Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 15:11
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

In India oggi è il giorno più caldo di sempre

Immagine di copertina

A Phalodi, nello stato del Rajasthan, si registrano oggi 51 gradi, la temperatura più alta da quando sono iniziate le misurazioni ufficiali. Battuto il record del 1956

Un’ondata di caldo record ha investito le aree a nordovest dell’India, dove la colonnina di mercurio ha raggiunto i 51 gradi centigradi a Phalodi, nello stato del Rajasthan, a circa 600 chilometri da Nuova Delhi.

Secondo il dipartimento di meteorologia indiano, si tratta della temperatura più alta di sempre registrata nel paese da quando sono iniziate le misurazioni ufficiali. I 51 gradi di oggi superano il record precedente del 1956, quando nella città di Alwar si sfiorarono i 50,6 gradi centigradi. 

Nei mesi compresi fra aprile e giugno, le temperature nel nord dell’India toccano regolarmente i 40 gradi, ma negli ultimi anni hanno raggiunto picchi di 45-50 gradi. Le ondate di calore sono state registrate in diverse città dello stato del Rajasthan e nell’adiacente stato di Gujarat. 

“Si è osservato che negli ultimi 15 anni vi è stato un aumento persistente delle temperature in tutta l’India settentrionale, occidentale e centrale. Pensiamo che questo sia dovuto al fenomeno del riscaldamento globale, con eventi meteorologici estremi che accompagnano questa tendenza”, ha precisato una nota del dipartimento di meteorologia nazionale. 

L’ufficio meteorologico ha diramato l’avviso di “gravi ondate di calore” che per tutta la settimana interesseranno gran parte delle regioni settentrionali e occidentali dell’India. 

Nel mese di aprile 2016, più di cento persone sono morte a causa delle ondate di caldo che hanno colpito diverse aree dell’India. Le autorità locali hanno imposto il divieto di cucinare durante il giorno, al fine di limitare possibili rischi di incendio. 

Nel 2015, più di mille persone sono morte per le elevate temperature che hanno colpito le aree meridionali del paese.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Ti potrebbe interessare
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"