Enorme incendio a Rouen: brucia un pericoloso impianto chimico | VIDEO

Bruciano i capannoni della società Lubrizol, che produce additivi per lubrificanti. Secondo le norme europee l'impianto è classificato "Seveso", cioè ad alto rischio

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 26 Set. 2019 alle 09:06 Aggiornato il 26 Set. 2019 alle 09:16
540

Enorme incendio a Rouen: brucia un pericoloso impianto chimico

Un incendio di vaste proporzioni è divampato nella notte in uno stabilimento chimico della società Lubrizol a Rouen, nel nord-ovest della Francia.

Lo stabilimento produce additivi per lubrificanti ed è catalogato in base alla Direttiva europea come “Seveso”, quindi ad alto rischio a causa delle materie prime utilizzate, tanto da costringere le autorità a chiedere ai residenti di almeno 12 comuni nelle vicinanze di non uscire di casa, come riferiscono diversi media francesi.

Le scuole della zona abitata da circa oltre 500 mila persone rimarranno chiuse ha aggiunto il prefetto della Normandia, Pierre-Andrè Durand.

Le tv mostrano un’enorme nuvola di fumo denso e nero e fiamme altissime che si sono sprigionate dai capannoni da cui provengono numerose esplosioni mentre le autorità hanno evacuato un perimetro di 500 metri.

Al momento non si segnalano feriti. “Non è il caso di farsi prendere dal panico per questa situazione, ma bisogna usare molta prudenza”, ha detto il prefetto della Normandia, Pierre-André Durand, in una conferenza stampa, confermando che le scuole della zona sono state chiuse.

Non si ha ancora notizia delle cause che hanno provocato le fiamme che, insieme al fumo, sono visibili a chilometri di distanza.
Oltre 130 vigili del fuoco sono sul posto, un cordone di sicurezza sta isolando la zona.

> Incendio a Battipaglia: una nube di diossina invade la città

540
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.