Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:24
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il responsabile della campagna elettorale di Trump è stato accusato di aggressione

Immagine di copertina

L'8 marzo a Jupiter, in Florida, Corey Lewandowski, avrebbe afferrato con violenza il braccio di una giornalista dopo un comizio di Donald Trump

Il responsabile della campagna elettorale di Donal Trump, Corey Lewandowski, è stato accusato di aver aggredito una giornalista ad un comizio a Jupiter in Florida. 

La polizia sostiene che l’8 marzo, dopo una conferenza stampa in Florida, Lewandowski avrebbe afferrato con violenza il braccio dell’ex giornalista di Breitbart, Michelle Fields, dopo che questa aveva cercato di fare a Trump una domanda. 

La polizia di Jupiter, Florida, dove l’uomo è stato momentaneamente arrestato, ha rilasciato immagini dell’aggressione.

“Lewandowski è assolutamente innocente” ha detto Donald Trump in un comunicato. 

Trump  ha inoltre difeso Lewandowski in prima persona su Twitter, dicendo che il video della polizia non mostra nulla. 

Gli eventi recenti potrebbero causare ulteriori danni alla popolarità di Trump nell’elettorato femminile.

L’udienza davanti al giudice è prevista per il prossimo 4 maggio. Potrebbe rischiare fino a un anno di galera o a mille dollari di multa. 

Credit: polizia di Jupiter, Florida 



Le immagini diffuse dalla polizia di Jupiter. Credit: The Guardian

Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Lavrov, il piano di pace italiano "non è serio". L'Italia revoca 4 onorificenze ai russi "per indegnità"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”