Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 16:20
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il Myanmar ha rilasciato un giornalista della Bbc

Immagine di copertina

Nay Myo Lin del servizio della Bbc in lingua birmana era stato condannato per aver aggredito un poliziotto, ma il tribunale ha accolto il suo ricorso

Un giornalista del servizio della Bbc in lingua birmana è stato rilasciato dalle autorità del Myanmar giovedì 21 luglio 2016 dopo che il tribunale ha accettato il suo ricorso contro una sentenza di tre mesi per aver aggredito un poliziotto.

“Sono in buona salute e sono molto grato a tutti coloro che hanno espresso preoccupazione nei miei confronti e hanno contribuito al mio rilascio”, ha dichiarato Nay Myo Lin.

Thein Than Oo, il suo avvocato, ha riferito che la corte di Mandalay, la seconda città del paese, ha accolto l’appello del giornalista e ha immediatamente disposto il suo rilascio.

Nay Myo Lin era stato condannato a tre mesi di reclusione e ai lavori forzati il 6 giugno con l’accusa di aver colpito un agente di polizia mentre copriva le proteste degli studenti l’anno passato.

La colluttazione tra i due è nata dopo che l’agente, che stava in mezzo a un corteo automobilistico, ha colpito un uomo facendolo cadere dalla sua motocicletta, come mostra un video ripreso da un testimone.

Nay Myo Lin si era difeso dalle accuse dicendo che non voleva fare del male al poliziotto ma difendere un cittadino che era stato ingiustamente attaccato.

L’episodio è avvenuto durante una manifestazione di un gruppo di studenti a Yangon, la capitale birmana, a marzo dello scorso anno in protesta contro una legge che secondo loro avrebbe avuto un impatto negativo sulla libertà accademica. La polizia antisommossa aveva caricato i manifestanti disperdendoli.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Lo scandalo dei Facebook Papers parla chiaro: va tolto subito a Zuckerberg il potere sui nostri dati
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Ti potrebbe interessare
Esteri / Lo scandalo dei Facebook Papers parla chiaro: va tolto subito a Zuckerberg il potere sui nostri dati
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Esteri / Afghanistan: 8 fratellini orfani morti di fame. L’allarme di Save The Children: “Paese sull’orlo della carestia”
Esteri / I Maneskin alla conquista degli Usa: apriranno il concerto dei Rolling Stones a Las Vegas
Esteri / Allarme in Europa: rubate le chiavi per generare Green pass. Nel dark web quello “funzionante” di Hitler
Esteri / Scandalo Facebook, Zuckerberg a un passo delle dimissioni
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri