Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Guerra in Ucraina: Biden annuncia summit del G7. Ue, vertice straordinario dei leader: “Attacco ingiustificato”

Immagine di copertina
Credit: EPA/CLEMENS BILAN

Guerra in Ucraina: Biden annuncia summit del G7. Ue, vertice straordinario dei leader: “Attacco ingiustificato”

“Incontrerò i leader del G7, gli alleati e i partner imporranno severe sanzioni alla Russia. Continueremo a garantire supporto e assistenza all’Ucraina e al popolo ucraino”. Lo ha detto il presidente statunitense Joe Biden, dopo l’inizio dell’invasione dell’Ucraina da parte della Russia. Il presidente americano ha parlato telefono con il suo omologo ucraino, Volodymyr Zelensky, che poco ha annunciato l’introduzione della legge marziale in tutto il paese.

“Il presidente Zelensky mi ha chiamato stasera e abbiamo appena finito di parlare. Ho condannato questo attacco ingiustificato e non provocato delle forze militari russe. L’ho informato dei passi che stiamo prendendo per condannare l’azione a livello internazionale, incluso al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite”, ha dichiarato in una nota la Casa bianca. “Mi ha chiesto”, ha detto Biden, “di invitare gli altri leader del mondo a denunciare pubblicamente la palese aggressione del presidente Putin e di stare al fianco del popolo dell’Ucraina”.

“Un minuto fa ho avuto una conversazione con il presidente Biden”, ha detto Zelensky in un discorso alla nazione, in cui ha annunciato l’introduzione della legge marziale. “Gli Stati Uniti hanno già iniziato a unire il sostegno internazionale. Oggi ognuno di voi dovrebbe mantenere la calma. Resta a casa se puoi. Stiamo lavorando. L’esercito sta lavorando. L’intero settore della difesa e della sicurezza sta lavorando”, ha aggiunto.

Anche l’Ue ha annunciato per oggi un vertice straordinario per discutere della crisi, mentre il presidente del Consiglio europeo ha convocato d’urgenza una riunione straordinaria del Consiglio europeo per discutere della crisi e di ulteriori misure restrittive che “imporranno enormi e gravi conseguenze alla Russia per le sue azioni”. “La presidente von der Leyen e l’alto rappresentante Borrell delineeranno un ulteriore pacchetto di sanzioni in fase di definizione da parte della Commissione europea e del Servizio europeo di azione esterna in stretto coordinamento con i partner. Il Consiglio li adotterà rapidamente”, hanno annunciato in una nota il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, e la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. “L’Ue continuerà a fornire una forte assistenza politica, finanziaria e umanitaria all’Ucraina e alla sua popolazione”, hanno aggiunto.

“Condanniamo fermamente l’attacco ingiustificato della Russia all’Ucraina. In queste ore buie, i nostri pensieri sono rivolti all’Ucraina e alle donne, uomini e bambini innocenti mentre affrontano questo attacco non provocato e la paura per le loro vite. Riterremo responsabile il Cremlino”, hanno detto i due leader europei in una nota congiunta.

All’alba di oggi il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato in un discorso ai russi una “operazione militare speciale” in Ucraina. A pochi minuti dal breve discorso televisivo di Putin, verso le 5 del mattino ora ucraina, sono state avvertite esplosioni vicino alle principali città ucraine, inclusa la capitale Kiev. “Nessuno dovrebbe avere dubbi sul fatto che un attacco diretto al nostro Paese porterà alla sconfitta e a terribili conseguenze per qualsiasi potenziale aggressore”, ha detto Putin, osservando che “coloro che rivendicano il dominio del mondo, pubblicamente, impunemente e, sottolineo, senza alcun motivo, dichiarano noi, la Russia, il loro nemico”. “Hanno davvero grandi capacità finanziarie, scientifiche, tecnologiche e militari. Lo sappiamo e valutiamo oggettivamente le minacce che ci vengono costantemente rivolte in ambito economico, così come la nostra capacità di resistere a questo ricatto sfacciato e permanente”, ha continuato.  “Per quanto riguarda la sfera militare, la Russia moderna, anche dopo il crollo dell’Urss e la perdita di una parte significativa del suo potenziale, è oggi una delle più potenti potenze nucleari del mondo ed è in vantaggio in numerosi degli ultimi tipi di armi”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Navalny, ultimatum alla madre: funerale segreto o sepoltura in carcere
Esteri / Ucraina: gli Usa annunciano la più grande serie di sanzioni contro la Russia dall’inizio della guerra
Esteri / Germania: via libera dal Bundestag alla liberalizzazione della cannabis
Ti potrebbe interessare
Esteri / Navalny, ultimatum alla madre: funerale segreto o sepoltura in carcere
Esteri / Ucraina: gli Usa annunciano la più grande serie di sanzioni contro la Russia dall’inizio della guerra
Esteri / Germania: via libera dal Bundestag alla liberalizzazione della cannabis
Esteri / È nata un’app di incontri riservata a persone molto benestanti: come funziona “Score”
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: “Lanceremo una nuova controffensiva”
Esteri / Spagna, incendio brucia un mega-condominio a Valencia: 4 morti, 14 feriti e 14 dispersi
Esteri / Israele, Netanyahu presenta il suo “Piano per il dopo Hamas” a Gaza. Ecco cosa prevede
Esteri / Israele chiede all'Onu di intervenire contro Hezbollah, "o lo faremo noi". Germania: vittime palestinesi denunciano il cancelliere Scholz per "complicità in genocidio"
Esteri / I Paesi Baltici annunciano un’area di difesa comune, Grigore-Kalev Stoicescu a TPI: “Siamo pronti a difenderci dalla Russia”
Esteri / Due anni di guerra e un’America sempre più lontana: l’Europa è al bivio