Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:11
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La Grecia cerca alleati nell’euro-zona per ridurre il debito

Immagine di copertina

Il ministro delle Finanze greco ha cercato di convincere i creditori internazionali che la Grecia è sulla strada giusta per ridurre il debito pubblico

Il ministro delle Finanze greco, Euclid Tsakalotos, ha incontrato a Parigi il suo omologo francese, Michel Sapin, in una serie di bilaterali volti a convincere i creditori internazionali che la Grecia è sulla strada giusta nel suo ambizioso piano di ridurre drasticamente il debito pubblico nazionale, che attualmente è oltre il 180 per cento sul Pil.

Oltre al ministro delle Finanze francese, Tsakalotos ha incontrato altri cinque rappresentanti dell’economia dell’euro-zona nei giorni scorsi.

Il governo greco sta portando avanti una serie di riforme impopolari che sono state accettate dalla popolazione in cambio di un prestito concesso dai creditori internazionali pari a 86 miliardi di euro, il terzo da quando la crisi in Grecia è iniziata.

Il parlamento tuttavia dovrà ancora approvare le riforme più dure, fra cui la revisione del sistema nazionale delle pensioni e il raddoppio delle tasse per i contadini.

I creditori della Grecia dovranno anche valutare e approvare lo status delle riforme finora effettivamente implementate da Atene al fine di arrivare a un’eventuale rinegoziazione dei termini del debito greco. 

Nel frattempo, il liberale Kyriakos Mitsotakis è stato eletto leader del partito conservatore Nuova Democrazia, il principale partito d’opposizione a Syriza, che attualmente governo il paese.

COME È INIZIATA LA CRISI IN GRECIA 

— COS’È SYRIZA cosa vuole e chi c’è dietro il partito greco di sinistra radicale che ha messo sotto sopra il sistema politico in Grecia 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Dalla Polonia al Brasile: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Regno Unito, la regina Elisabetta II ha trascorso la notte in ospedale: è la prima volta in 8 anni
Esteri / Ecco come Amazon trucca i risultati di ricerca per favorire i propri brand e schiacciare le piccole imprese
Ti potrebbe interessare
Esteri / Dalla Polonia al Brasile: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Regno Unito, la regina Elisabetta II ha trascorso la notte in ospedale: è la prima volta in 8 anni
Esteri / Ecco come Amazon trucca i risultati di ricerca per favorire i propri brand e schiacciare le piccole imprese
Esteri / Il business militare di Amazon con Israele rischia di reprimere i palestinesi: vi sveliamo come
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Esteri / Regno Unito, torna a fare paura il Covid: oltre 200 morti al giorno e 43mila casi. Sotto osservazione nuova mutazione
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa