Covid ultime 24h
casi +17.083
deceduti +343
tamponi +335.983
terapie intensive +38

Due giornalisti siriani anti-Isis trovati morti in Turchia

I corpi dei due sono stati ritrovati decapitati nei pressi della città di Sanliurfa, in Turchia, a pochi chilometri dal confine con la Siria

Di TPI
Pubblicato il 30 Ott. 2015 alle 12:32 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 18:27
0
Immagine di copertina

I corpi di due giornalisti siriani oppositori dell’Isis sono stati ritrovati decapitati nei pressi della città di Sanliurfa, in Turchia, a pochi chilometri dal confine con la Siria.

Si conosce il nome di solo uno dei due – Ibrahim Abd al Qader – e l’età di entrambi, 28 e 30 anni.

Ibrahim faceva parte di Raqqa is Being Slaughtered Silently (Rss), un gruppo di giornalisti che riporta attraverso il proprio sito immagini e testimonianze da Raqqa, la capitale di fatto del sedicente Stato Islamico.

Secondo quanto riportato dal quotidiano turco Radikal, sette persone sono state fermate dalla polizia con l’accusa di avere a che fare con l’omicidio.

(Il tweet con cui Raqqa is Being Slaughtered Silently dà la notizia dell’uccisione dei due giornalisti)

Messaggio politico elettorale. Committente: Tobia Zevi

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.