Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:18
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Giappone: accoltella studentesse a fermata bus. Due morti e 15 feriti

Immagine di copertina

Giappone: studentesse accoltellate a fermata bus Tokyo. Una bambina morta | A Tokyo, un uomo tra i 40 e i 50 anni di età alle ore 7.45 ora locale (le 0.45 in Italia) ha accoltellato alcune studentesse, che si trovavano alla fermata di un bus.

Il bilancio è di due morti, una bambina di dodici anni e un trentanovenne, e 15 feriti, tra le quali figurano 13 alunne e due adulti, alcuni dei quali dovrebbero essere proprio i genitori delle ragazze.

Le studentesse, che frequentano la scuola cattolica privata della Caritas, situata nel quartiere Kawasaki, erano in attesa del bus, che ogni mattina le porta a scuola, quando l’uomo si è avvicinato e ha cominciato a colpire le bambine con dei fendenti.

L’aggressore è poi deceduto a causa di alcune ferite al collo, presumibilmente auto-inflitte.

Da chiarire le motivazioni che hanno spinto l’uomo a tale gesto e se l’aggressore, come sembra, avesse dei problemi psichici.

Il fatto di cronaca arriva nell’ultimo giorno della visita di Stato del presidente americano Donald Trump a Tokyo, che ha rivolto un pensiero alle vittime: “Da parte mia e della first lady, voglio inviare le nostre preghiere e la nostra solidarietà alle vittime dell’attacco di questa mattina”.

Anche il Primo ministro giapponese Shinzo Abe ha parlato: “È un caso molto straziante. Provo una forte rabbia. Offro le mie sincere condoglianze per le vittime e spero che i feriti possano riprendersi posto”.

A caldo l’episodio di violenza era stato commentato dal capo di gabinetto Yoshihide Suga, che aveva parlato di “un orribile episodio di violenza”.

Le trasmissioni televisive hanno interrotto la regolare programmazione per proporre subito una diretta dal luogo dell’aggressione. Il Giappone, infatti, è uno dei paesi con più bassi tassi di criminalità al mondo e crimini simili, quando avvengono, fanno presto notizia.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Iran, primo manifestante giustiziato dall'inizio delle proteste
Esteri / Putin rilancia l’allarme nucleare e ammette: “L’operazione in Ucraina potrebbe essere lunga”
Esteri / Caos in Perù: il Parlamento destituisce Castillo dopo il tentativo di sciogliere l’assemblea. Il presidente arrestato
Ti potrebbe interessare
Esteri / Iran, primo manifestante giustiziato dall'inizio delle proteste
Esteri / Putin rilancia l’allarme nucleare e ammette: “L’operazione in Ucraina potrebbe essere lunga”
Esteri / Caos in Perù: il Parlamento destituisce Castillo dopo il tentativo di sciogliere l’assemblea. Il presidente arrestato
Esteri / Guerra in Ucraina, Putin: “La Russia è pronta a difendersi con ogni mezzo”. Cresce la minaccia nucleare
Esteri / Il Time sceglie Zelensky come “persona dell’anno” per il 2022
Economia / La Francia vieta i voli brevi: via libera dell’Ue, ma solo se c’è il treno. In Italia a rischio tre tratte
Esteri / Commissione Ue: “Riconoscere i diritti dei genitori gay in tutti i Paesi membri”
Esteri / “La Russia ‘congela’ ora la guerra per lanciare un’offensiva in primavera”: l’allarme della Nato
Esteri / Torso killer, l’assassino più spietato della storia: la confessione di altri cinque omicidi dopo 50 anni
Esteri / Germania, preparavano un colpo di Stato e il ritorno al Reich: 25 arresti