Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:49
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Un cittadino israeliano è stato ucciso da un soldato per errore

Immagine di copertina

Continuano le tensioni in Israele, due palestinesi sono stati uccisi dopo che avevano ferito una persona. Ban-Ki-moon sarebbe pessimista su una possibile soluzione

Un cittadino israeliano è stato ucciso per errore a Gerusalemme da un soldato che lo aveva scambiato per un attentatore palestinese. Il portavoce della polizia israeliana, Micky Rosenfeld, ha spiegato che i soldati sono stati schierati per rinforzare il controllo sul territorio dopo i recenti attacchi con dei coltelli fatti di alcuni palestinesi.

Secondo la ricostruzione della polizia, nella serata di mercoledì 21 ottobre, l’uomo si sarebbe rifiutato di farsi identificare, ci sarebbe stato un alterco e un soldato avrebbe sparato. L’uomo è morto a causa della ferita causata dal colpo di arma da fuoco. “I soldati avevano il forte sospetto che fosse un terrorista” ha detto Rosenfeld.

L’episodio arriva a pochi giorni dall’uccisione di un ragazzo eritreo alla stazione centrale degli autobus di Beersheba, nel sud di Israele. Anche lui era stato scambiato per un attentatore da un soldato israeliano.

La tensione resta elevata in Israele, questa mattina due palestinesi sono stati uccisi dopo che avevano accoltellato un cittadino israeliano nella città di Beit Shemesh, a ovest di Gerusalemme. L’uomo è stato leggermente ferito.

L’Alto rappresentante dell’Ue per gli affari esteri, Federica Mogherini, ha annunciato che rappresentanti dell’Unione europea, Stati Uniti, Russia e Nazioni Unite si incontreranno venerdì 23 ottobre per discutere delle violenze in corso tra israeliani e palestinesi. Il Segretario generale delle Nazioni unite, Ban-Ki-moon, si sarebbe mostrato pessimista sulla possibilità di trovare delle soluzioni.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "La Russia nel Donbass sta commettendo un genocidio". Onu: quasi 4.000 le vittime civili
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "La Russia nel Donbass sta commettendo un genocidio". Onu: quasi 4.000 le vittime civili
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Lavrov, il piano di pace italiano "non è serio". L'Italia revoca 4 onorificenze ai russi "per indegnità"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”
Esteri / Elon Musk sulla crisi demografica in Italia: “Se continua così non ci saranno più italiani”
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”