Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 23:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Germania, voto in Sassonia-Anhalt: non c’è la “spallata” dell’ultradestra. La Cdu vince con il 36% delle preferenze

Immagine di copertina

Niente “spallata” dell’ultra-destra, la Cdu vince la sfida della Sassonia-Anhalt. Nel Land centro-orientale, i cristiano-democratici escono vittoriosi dalle urne, riuscendo a staccare l’Afd di oltre 13 punti, con il 36% dei voti contro 22,5%, smentendo così molti dei pronostici e dei sondaggi della vigilia, che vedevano un risultato più ravvicinato tra i due partiti.

Stando alle prime proiezioni Infratest-dimap per il primo canale pubblico Ard, risulta ben inferiore alle aspettative il risultato dell’Spd, che non va oltre l’8,5% dei consensi, così come quello dei Verdi, che guadagnano consensi rispetto alle elezioni del 2016, ma meno del previsto, fermandosi cioè al 6,5%.

Altro dato importante la performance dei liberali dell’Fdp, che con il 6,5% dei voti supera la soglia del 5% riuscendo così a rientrare nel parlamento regionale. La Linke, il partito della sinistra, ottiene l’11% dei consensi. Il voto in Sassonia-Anhalt era l’ultimo appuntamento elettorale di rilievo ad appena tre mesi e mezzo di distanza dalle elezioni federali del 26 settembre. Se questi risultati venissero confermati, la coalizione in carica formata da Cdu, Spd e Verdi e guidata dal governatore Reiner Haseloff dovrebbe avere i numeri per proseguire la propria esperienza di governo.

La Sassonia-Anhalt è fra gli stati tedeschi più piccoli, appena 2,2 milioni di abitanti, ma qui l’Unione Cristiano Democratica si trova gomito a gomito con l’estrema destra dell’Afd.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il presidente delle Filippine Duterte minaccia l’arresto per chi rifiuta il vaccino
Esteri / Madrid concede la grazia ai separatisti catalani condannati per il referendum del 2017
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il presidente delle Filippine Duterte minaccia l’arresto per chi rifiuta il vaccino
Esteri / Madrid concede la grazia ai separatisti catalani condannati per il referendum del 2017
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Esteri / “Le guardie libiche violentano le minorenni nei centri di detenzione”
Esteri / Svezia, sfiduciato il governo per la prima volta. Scontro sulla legge per liberalizzare gli affitti
Esteri / “L’Unione Europea ha un piano per tagliare le serie tv britanniche da Netflix e Amazon”
Esteri / Cina, il Covid non ferma il festival di Yulin: “Trucidati migliaia di cani”
Esteri / Quell’umanità in fuga tra macerie e ricordi
Esteri / Un “caso Floyd” in Europa: vittima un uomo di etnia Rom
Esteri / L'obbedienza agli Usa non è una virtù: vuol dire essere succubi del capitalismo finanziario (di A. Di Battista)