Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:52
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Germania, elezioni in Turingia: l’ultradestra vola al 24 per cento, in calo la Cdu di Merkel

Immagine di copertina

Il primo partito è Linke, con il 29,5 per cento dei consensi. Per i cristiano-democratici è il peggior risultato di sempre

Germania, elezioni regionali in Turingia: l’ultradestra vola al 24 per cento, in calo la Cdu di Merkelo

L’ultradestra tedesca dell’Afd (Alternative fur Deutschland) ha più che raddoppiato i consensi volando al 24 per cento alle elezioni regionali di oggi in Turingia, secondo gli exit poll pubblicati dal primo canale pubblico tedesco Ard.

In questo modo, l’Afd diventa il secondo partito, subito dopo la Sinistra (Die Linke, ex comunisti) che conquista il 29,5 per cento.

L’Unione cristiano-democratica (Cdu) della cancelliera Angela Merkel, sempre secondo gli exit poll, registrerebbe il peggior risultato di sempre nella regione col 22,5 per cento. Un calo quindi di 11 punti.

Anche il partito socialdemocratico (Spd, alleato a livello nazionale di Merkel) ha incassato una nuova sconfitta scendendo all’8,5, con un calo di 3,9 punti. Quasi invariati (-0,2 punti) sarebbero i Verdi al 5,5%. Nel parlamento regionale entrerebbero i liberali della Fdp col 5,0% (+2,5 punti). I post-comunisti, che in Turingia già esprimevano l’unico presidente regionale della Linke in Germania (Bodo Ramelow, che ha governato finora con Spd e Verdi), sarebbero cresciuti di 1,3 punti.

A settembre, era stato il turno dei Land della Sassonia e del Brandeburgo, altri due Laender orientali, per le elezioni regionali. In quell’occasione l’Afd aveva quasi triplicato i propri voti in Sassonia (al 27 per cento) e li aveva poco meno che raddoppiati in Brandeburgo (al 23,5 per cento).

La Turingia, regione ex-Ddr con capoluogo Erfurt, è attualmente guidata da una coalizione rosso-verde a trazione ex-comunista. Sono stati chiamati al voto circa 1,73 milioni di elettori. Il raddoppio dell’Afd era già stato preannunciato dai sondaggi.

L’Afd ha conquistato questo risultato nonostante il  leader locale, Bjoern Hoecke, abbia posizioni considerate contigue al neonazismo.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Ti potrebbe interessare
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"
Esteri / Quattro podcast che raccontano quattro storie di giovani donne afghane
Esteri / Dalla conversione all’Islam ai precedenti: chi è l’attentatore di Kongsberg armato di arco e frecce
Esteri / Incendio in un grattacielo a Taiwan, almeno 46 morti
Esteri / Libano, violenti scontri a Beirut: almeno 5 morti e 30 feriti
Esteri / Il direttore dell'Oms: "Non esclusa l'ipotesi della fuoriuscita dal laboratorio"