Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Fumare marijuana per lavoro: un’azienda americana cerca ambasciatori per viaggiare nel mondo

Immagine di copertina

Le posizioni aperte sono 20 ed è necessario saper usare i social media, oltre ad amare la cannabis

Viaggiare e fumare marijuana. Potrebbe sembrare un sogno – o una follia – per alcuni, e invece è una proposta di lavoro che arriva dagli Stati Uniti. Heavy Hitters, società californiana che realizza prodotti a base di cannabis, sta cercando 20 persone da assumere come ambasciatori nazionali, detti anche “Heavy Hitters Originals”.

Quale sarà il compito degli ambasciatori della marijuana

I 20 ambasciatori dovranno occuparsi della promozione delle ricariche per sigarette elettroniche. Lo faranno attraverso i social media oltre che in vari eventi in giro per l’America.

Quali sono i requisiti per lavorare e come candidarsi

Saper usare i social media è sicuramente un punto a favore di chi vuole candidarsi. Scontato sottolineare anche la passione per la cannabis. L’età minima per partecipare è 21 anni.

Verranno considerati soprattutto coloro che hanno uno spiccato senso artistico percettibile attraverso il punto di vista adottato nelle fotografie. Largo spazio, dunque, anche a designer, ballerini e artisti.

Ciascun interessato potrà girare e inviare un video Youtube di almeno un minuto in cui, oltre a parlare di sé e delle proprie capacità, dovrà spiegare perché apprezza i prodotti Heavy Hitters.

Successivamente dovrà caricare il video su Instagram utilizzando il tag @heavy.

Vantaggi nel diventare ambasciatore della cannabis per Heavy Hitters

Lo stipendio di ogni ambasciatore sarà di 1.200 dollari in contanti. Inoltre, avrà un credito di 500 dollari per i prodotti Heavy Hitters. Le spese per viaggiare – e dunque per fare pubblicità al marchio – saranno tutte coperte dalla società. Potrà provare per primo ciascun nuovo articolo e lavorare  a contatto con grandi aziende.

“Travel. Smoke. Weed. Get paid”: con questo slogan Heavy Hitters sembra voler dire che lavorare non è mai stato così facile.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie.
Esteri / Mamma vegana costringe il figlio a mangiare solo frutta e verdura cruda per 18 mesi: lui muore di fame
Esteri / L’ex presidente ucraino Poroshenko a TPI: “L’Ue non ci basta, ora vogliamo la Nato. Putin? È un criminale”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie.
Esteri / Mamma vegana costringe il figlio a mangiare solo frutta e verdura cruda per 18 mesi: lui muore di fame
Esteri / L’ex presidente ucraino Poroshenko a TPI: “L’Ue non ci basta, ora vogliamo la Nato. Putin? È un criminale”
Esteri / Covid, Kim Jong-un: “Il virus è stato mandato dalla Corea del Sud con i palloncini”
Esteri / Covid trasmesso da gatto all’uomo: il primo caso documentato
Esteri / Guerra in Ucraina, missili su palazzo a Odessa: salgono a 19 le vittime. Mosca: la Nato è tornata a logiche da guerra fredda
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera
Esteri / “Per noi è come una violenza sessuale”: a TPI parlano le donne americane a cui è stato tolto il diritto all’aborto
Esteri / Empowerment e agricoltura sostenibile: così le donne rivendicano i propri diritti nella Striscia di Gaza
Esteri / Putin: “Truppe Nato in Finlandia e Svezia? Risponderemo”