Covid ultime 24h
casi +19.644
deceduti +151
tamponi +177.669
terapie intensive +79

Le immagini di Salman Abadi prima dell’attentato di Manchester

L'attentatore suicida che ha ucciso 22 persone che si trovavano alla Manchester Arena era conosciuto ai servizi di sicurezza britannici e non avrebbe agito da solo

Di TPI
Pubblicato il 28 Mag. 2017 alle 12:21 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 22:13
0
Immagine di copertina

I media britannici hanno diffuso le immagini dell’autore dell’attacco di Manchester del 22 maggio scorso, poco prima dell’esplosione.

L’attentatore suicida Salman Abedi che ha ucciso 22 persone che si trovavano alla Manchester Arena per il concerto di Ariana Grande era conosciuto ai servizi di sicurezza britannici e probabilmente non ha agito da solo. L’uomo era nato a Manchester ma di origini libiche.

Non è chiaro dove siano state prese le immagini di Abedi rilasciate da qualche ora.

La polizia di Manchester ha chiesto la collaborazione di chiunque sappia qualcosa sui movimenti di Salman e ha dichiarato che l’inchiesta sta “facendo buoni progressi”.

Il giornale britannico Times ha rivelato che l’attentatore era tornato da poco da un viaggio in Libia. “Era partito per la Libia tre settimane fa ed era tornato di recente, da qualche giorno”, ha raccontato un amico di Abedi al quotidiano.

Il giornale Libya Herald ha fornito invece qualche dettaglio su Ramadan Abedi, padre dell’attentatore. È un “federalista della Cirenaica che vuole la decentralizzazione e più poteri per un’autorità regionale dell’est” della Libia “ma non sembra abbia alcuna idea religiosa estremista”. Il sito libico spiega che lo stesso viene detto anche dello stesso Salman Abedi.

Il fratello minore dell’attentatore di Manchester, il 20enne Hashem Abedi, faceva parte di una cellula jihadista in Libia ed era controllato dai servizi segreti libici.

La polizia ritiene che Salman Abedi abbia assemblato la sua bomba mortale in un appartamento in affitto in un palazzo in Granby Row nel centro della città, nei pressi di Canal Street.

Le immagini:

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.