Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 08:25
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Le immagini delle finte cinture esplosive degli attentatori di Londra

Immagine di copertina

La polizia londinese ha mostrato le immagini delle cinture ritrovate sul corpo dei terroristi, realizzate con tre bottiglie di plastica rivestite con del nastro adesivo

La polizia metropolitana di Londra ha diffuso ieri sabato 10 giugno le prime immagini delle finte cinture esplosive indossate dai terroristi che il 3 giugno hanno ucciso otto persone nella capitale britannica prima di essere stati a loro volta uccisi dalle forze dell’ordine.

Nella sera di sabato 3 giugno, intorno alle 22, un commando formato da tre terroristi di fede islamica – Khuram Butt, Rachid Redouane e Youssef Zaghba – aveva colpito prima investendo i passanti sul London Bridge e poi a colpi di pugnale nell’area del Borough Market, poco distante.

Alle 22.16 la polizia era intervenuta uccidendo i tre attentatori fuori dal Wheatsheaf Pub, dopo otto minuti dalla prima chiamata ricevuta. Questa una foto scattata da un fotografo italiano, Gabriele Sciotto, in cui si vede un presunto attentatore a terra dopo l’intervento della polizia. Sul suo corpo si possono notare quella che sembra una cintura esplosiva, anche se è stato poi dimostrato che si trattava di finti ordigni:

Questo invece un video delle telecamere di sorveglianza che mostra i momenti concitati in cui gli attentatori di Londra sono stati uccisi dalla polizia:

Ora la stessa polizia londinese ha mostrato le immagini delle cinture ritrovate sul corpo degli attentatori, che erano in realtà state realizzate con quattro bottiglie di plastica rivestite con del nastro adesivo e legate a una cintura di cuoio. Eccole:

Ti potrebbe interessare
Esteri / Costretti a vivere tra le macerie: le vite spezzate dei bambini a Raqqa
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati
Esteri / In Indonesia oltre 100 bambini a settimana muoiono di Covid
Ti potrebbe interessare
Esteri / Costretti a vivere tra le macerie: le vite spezzate dei bambini a Raqqa
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati
Esteri / In Indonesia oltre 100 bambini a settimana muoiono di Covid
Esteri / Tunisia, il presidente Saied assume i pieni poteri: licenzia il premier e sospende il Parlamento
Esteri / Pizza per l’Italia e Chernobyl per l’Ucraina: la gaffe della tv sudcoreana alle Olimpiadi di Tokyo
Esteri / “Una storia horror? Vacanza-studio in Italia”, il tweet di Amanda Knox scatena le polemiche
Esteri / Il Papa: “Ogni giorno 7mila bambini muoiono di fame, è uno scandalo”
Esteri / Il Pride a Budapest: 10mila in piazza contro la legge anti-Lgbt di Orban
Esteri / Alaska, uomo combatte con un orso per una settimana: trovato per caso, è salvo
Esteri / L’appello di Lula a Draghi: “Il vaccino è per tutti, non solo di chi lo può comprare”