Covid ultime 24h
casi +19.350
deceduti +785
tamponi +182.100
terapie intensive -81

Uccidono brutalmente 4 persone e nascondono i cadaveri nell’armadio di casa: presa coppia di fidanzati killer

I brutali omicidi si sono consumati in Russia

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 22 Mar. 2019 alle 13:24 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 19:48
0
Immagine di copertina
Il fatto è accaduto in Russia

Una coppia di fidanzati ha ucciso brutalmente quattro persone e ne ha nascosto i cadaveri per un mese dentro casa. È successo nella regione del Sverdlovsk, in Russia, come riportato dal sito inglese “Mirror“: i due presunti assassini sarebbero Anastasia Ryabukhina, 24 anni, e Alexander Netunaev, 22 anni.

La coppia avrebbe confessato gli orribili delitti. Le vittime sono tutti componenti della famiglia della ragazza: la madre Elena (49 anni), la sorella Snezhana (29 anni) e suo marito Anton, 29 anni. Netunaev avrebbe anche sgozzato un’altra persona, il 30enne Oleg Dryabin, perché sospettato di voler sedurre la sua compagna.

Il corpo di Dryabin è stato poi nascosto nell’armadio di casa mentre i cadaveri delle altre tre persone sono stati occultati in cantina. La coppia killer viveva insieme ai loro figli di 6 e 2 anni che potrebbero aver assistito alle mattanze.

“La 24enne ha ucciso sua madre e sua sorella e ha nascosto i corpi in cantina”, ha riferito una fonte della polizia. “Mentre Alexander ha accoltellato a morte il marito della sorella di Anastasia lo stesso giorno, e il 28 febbraio ha ucciso Dryabin che ha provocato la sua gelosia”.

Anastasia Ryabukhina, che ha dei precedenti penali, potrebbe rischiare fino a 20 anni di carcere; il fidanzato rischia l’ergastolo.

Uccidono l’amica, la bruciano e poi vanno in discoteca: l’agghiacciante notte della coppia killer di Trapani

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.