Me

Puoi scaricare tutto ciò che Facebook sa di te. Ecco come

Sulla scia dello scandalo Cambridge Analytica, moltissime persone si stanno chiedendo quali (e quante) informazioni Facebook possegga sul loro conto. Ecco come scoprirlo

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 26 Mar. 2018 alle 10:18 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 00:18
Immagine di copertina

Lo scandalo Cambridge Analytica riguarda una delle più importanti violazioni di dati della storia: oltre 50 milioni di dati sensibili ottenuti da profili FacebookQui trovate tutte le informazioni necessarie per capire il caso Cambridge Analytica.

Sulla scia del caso, moltissime persone si stanno chiedendo quali (e quante) informazioni Facebook possegga sui suoi utenti. E infatti, per la prima volta da quando è scoppiato lo scandalo Cambridge Analytica, il fondatore Mark Zuckerberg ha ammesso le colpe della piattaforma e ha annunciato alcuni importanti cambiamenti (ecco quali).

Ecco come controllare i dati personali che Facebook sa di te:

I passaggi

1. Accedi a Facebook

2. Vai su “impostazioni”

3. Scorri fino alla fine delle Impostazioni generali dell’account e fai clic su “Scarica una copia dei tuoi dati di Facebook

4. Inserisci il tuo indirizzo email nel prompt

5. Quando i dati sono pronti, ti verrà chiesto di inserire nuovamente la password.

6. Inizia la lettura.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Scandalo Cambridge Analytica e Facebook | Ultime notizie | TPI

Cos’è e chi c’è dietro

Cambridge Analytica è una società di analisi di proprietà del milionario Robert Mercer, e guidata proprio da Steve Bannon.

Cambridge Analytica – che ha collaborato nelle campagne elettorali di Donald Trump e in quella pro-Brexit – ha utilizzato i dati dei profili Facebook per creare un potente software per prevedere e influenzare le scelte elettorali attraverso annunci politici personalizzati.

L’inchiesta di Guardian, Observer e New York Times che ha portato alla luce la vicenda si basava sulle rivelazioni di un informatore che ha raccontato come dal 2014 la società avesse iniziato a raccogliere senza autorizzazione i dati personali degli utenti del social network.

In seguito allo scandalo di Cambridge Analytica, è ora di cancellarsi da Facebook? (Qui abbiamo anche elencato il modo per cancellare le app che hanno accesso ai nostri dati di Facebook).

È anche emerso che Cambridge Analytica ha aiutato persino un partito italiano: leggi la notizia.