Covid ultime 24h
casi +15.943
deceduti +429
tamponi +327.704
terapie intensive -51

Almeno 39 morti in Nigeria in due attacchi

Una serie di esplosioni è avvenuta nella città di Maiduguri, nel nordest della Nigeria, tra il 15 e il 16 ottobre 2015

Di Giulio Gambino
Pubblicato il 16 Ott. 2015 alle 16:26 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 21:49
0
Immagine di copertina

Almeno 39 persone sono morte tra il 15 e il 16 ottobre 2015 nella città di Maiduguri, nel nordest della Nigeria.

Il primo attacco è avvenuto dopo che tre ragazze kamikaze sono saltate in aria in una moschea di Maiduguri. Secondo alcuni testimoni, le attentatrici avrebbero avuto un’età compresa tra gli 11 e i 15 anni.

Il giorno prima, giovedì 15 ottobre, un altro attacco era stato condotto in una moschea della stessa città. Decine di fedeli erano riuniti per la preghiera della sera quando due kamikaze sono saltati in aria. Almeno 32 persone sono rimaste uccise e molte altre ferite.

La città di Maiduguri è stata spesso presa di mira dal gruppo estremista Boko Haram. Per il momento nessun gruppo terroristico ha ancora rivendicato l’attentato.

Lo scorso mese più di cento persone avevano perso la vita a causa di tre esplosioni diverse avvenute nella stessa città. 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.