Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 12:24
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

L’Egitto ha bloccato l’accesso a 21 siti online tra cui Al Jazeera

Immagine di copertina

Secondo quanto riporta l'agenzia di stampa Mena, i siti di informazione sono accusati di “supportare il terrorismo”

L’Egitto ha bannato 21 siti online, incluso quello della televisione Al Jazeera, accusati di “supportare il terrorismo”, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa di stato Mena

L’agenzia di stampa Reuters ha verificato l’informazione, provando ad accedere a cinque dei 21 siti oscurati, tra cui la stessa Al Jazeera, trovandoli inaccessibili.

Un ufficiale dell’Autorità delle telecomunicazioni non ha confermato né negato la notizia, ma ha affermato: “Che importanza avrebbe se fosse vero? Non dovrebbe essere un problema”.

L’agenzia Mena cita una fonte della sicurezza che ha spiegato come i siti siano stati bloccati per il loro supporto al terrorismo. “Una fonte della sicurezza ha detto che 21 siti sono stati bloccati in Egitto per i contenuti che supportano il terrorismo e l’estremismo e perché pubblicano falsità”, scrive Mena.

La fonte ha inoltre annunciato che potrebbero essere prese azioni legali contro questi siti. Due fonti di sicurezza hanno spiegato a Reuters che i siti sono stati bloccati perché affiliati ai Fratelli Musulmani o perché finanziati dal Qatar.

L’Egitto accusa il Qatar di supportare la fratellanza musulmana, rimosso dal potere in Egitto nel 2013, quando i militari hanno deposto il presidente eletto Mohamed Mursi in seguito alle proteste di massa nel paese.

Tra i siti inaccessibili c’è anche l’egiziano Mada Masr, una testata giornalistica del paese che si descrive come progressiva e che non ha affiliazioni con gli islamisti o con il Qatar.

Il sito di Huffington Post arabo è stato bloccato, mentre la versione internazionale è accessibile.

La fonte citata da Mena non ha fornito una lista completa dei 21 siti, dando i nomi solo di cinque di loro. 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Vertice tra Biden e Draghi al G7: "Europeismo e atlantismo nostri pilastri
Esteri / Sorelline rapite dal padre: ritrovato in fondo al mare il corpo di Olivia. Si cerca l'altra bambina
Esteri / Cameraman corre più veloce di tutti gli atleti e vince i 100 metri: il video è virale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Vertice tra Biden e Draghi al G7: "Europeismo e atlantismo nostri pilastri
Esteri / Sorelline rapite dal padre: ritrovato in fondo al mare il corpo di Olivia. Si cerca l'altra bambina
Esteri / Cameraman corre più veloce di tutti gli atleti e vince i 100 metri: il video è virale
Esteri / La balena inghiottisce il pescatore: l’uomo si salva per un colpo di tosse
Esteri / La morte di George Floyd e la pandemia da Covid-19: le storie che hanno vinto i premi Pulitzer del 2021
Esteri / L’Iran espelle una suora italiana
Esteri / Tensione fra Italia ed Emirati Arabi: a rischio la base strategica in Medio Oriente
Esteri / Perù: procuratore chiede l’arresto di Keiko Fujimori, candidata della destra alle recenti elezioni
Esteri / Putin protesta, l'Uefa ordina all'Ucraina di cambiare la maglia "politica"
Esteri / Usa, una canna di marijuana gratis a chi si fa il vaccino anti-Covid