Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:02
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La Malesia rende noto che una donna incinta ha contratto la Zika

Immagine di copertina

Nella vicina Singapore sono stati registrati 275 casi di contagio. Molti malesi viaggiano regolarmente verso la città-stato per lavoro

L’epidemia di Zika continua la sua corsa attorno al mondo. Il ministero della Salute della Malesia ha reso noto mercoledì di aver registrato il primo caso di una donna incinta affetta dal virus. Si tratta di una 27enne residente a Johor Baru.

La città si trova non lontano da Singapore, dove finora sono stati registrati 275 casi di Zika.

Il marito della donna lavora proprio a Singapore e mostra anche lui sintomi del virus, perciò è stato sottoposto a test medici per confermare se ha contratto, ed eventualmente trasmesso alla moglie, il virus.

La settimana scorsa, Kuala Lumpur ha confermato il caso di una 58enne che aveva contratto il virus mentre era in viaggio a Singapore, mentre sabato 3 settembre aveva registrato il primo caso di Zika trasmesso a livello locale.

Le autorità malesi, inoltre, hanno dichiarato che con molta probabilità si registreranno altri casi nella località di Johor Baru proprio per via della sua prossimità a Singapore. Infatti, ogni giorno circa 200mila cittadini malesi fanno i pendolari tra Johor Baru e la città-stato.

Il virus Zika è stato messo in relazione con la nascita di bambini affetti da microcefalia, una grave malformazione per la quale i feti sviluppano una testa più piccola nel normale con conseguenti danni cerebrali.

Solitamente, è possibile individuare questa condizione attraverso l’ecografia tra il secondo e il terzo trimestre, ma può essere rilevata anche alle 18-20 settimane di gestazione.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera
Esteri / “Per noi è come una violenza sessuale”: a TPI parlano le donne americane a cui è stato tolto il diritto all’aborto
Esteri / Empowerment e agricoltura sostenibile: così le donne rivendicano i propri diritti nella Striscia di Gaza
Ti potrebbe interessare
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera
Esteri / “Per noi è come una violenza sessuale”: a TPI parlano le donne americane a cui è stato tolto il diritto all’aborto
Esteri / Empowerment e agricoltura sostenibile: così le donne rivendicano i propri diritti nella Striscia di Gaza
Esteri / Putin: “Truppe Nato in Finlandia e Svezia? Risponderemo”
Esteri / Guerra in Ucraina, la Russia annuncia il ritiro dall'Isola dei Serpenti. Biden: sosterremo Kiev fino alla fine
Esteri / Viaggio a Suwałki: “Il posto più pericoloso del mondo”. Il reportage di TPI
Cronaca / Vertice Nato a Madrid, Biden: “Più truppe in Italia e Germania”
Esteri / La super-testimone mette nei guai Trump: “Voleva andare a Capitol Hill e unirsi alla folla armata”
Esteri / Usa, Instagram e Facebook rimuovono post che promuovono le pillole abortive
Esteri / Guerra in Ucraina, Mosca: "Adesione di Svezia e Finlandia alla Nato è destabilizzante"