Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:22
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Donna lega marito durante un rapporto e lo evira: arrestata dalla polizia

Immagine di copertina

L'aggressione è avvenuta nell'appartamento dei due, in una cittadina della Carolina del Nord

Donna lega marito durante un rapporto e lo evira: arrestata dalla polizia

Donna lega marito al letto durante un rapporto e lo evira: è quanto accaduto a un uomo della Carolina del Nord intorno alle 4 del mattino di martedì 11 settembre.

Secondo quanto ricostruito da alcuni media locali, Victoria Thomas Frabut, di 56 anni, avrebbe proposto al marito 61enne di avere un rapporto estremo.

La donna, così, ha legato al letto il coniuge, ma, durante l’atto, ha tirato fuori un coltello e tagliato praticamente a metà il membro dell’uomo. La moglie della vittima, poi, è fuggita dall’appartamento.

Ad avvertire le autorità sarebbe stato l’uomo, una volta riuscito a divincolarsi delle corde con le quali era legato.

Una volta giunti sul posto, i poliziotti si sono messi sulle tracce della donna, la quale in breve tempo è stata arrestata a pochi isolati dalla casa dove è avvenuta l’aggressione e condotta in carcere, dove attualmente si trova.

Il marito della donna, invece, è stato trasportato al Vidant Medical Center, dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Al momento non si conoscono le condizioni della vittima, così come non sono chiare le motivazioni che hanno spinto la donna ad aggredire il coniuge in un modo così cruento.

Il fatto di cronaca ha ricordato un altro episodio simile, rimasto celebre negli Usa e non solo, quello di Lorena Bobbit.

La vicenda, che risale al 1993, vide protagonista Lorena Bobbit, una cittadina statunitense che, in preda a un raptus, evirò il marito John.

Di recente, la donna è apparsa in un programma televisivo, dove ha ripercorso l’intera vicenda.

“Ovviamente non ero lucida in quel momento. Non ero psicologicamente normale” ha affermato la Bobbit.

“Fu una follia, una follia temporanea. La domanda non è perché l’ho fatto e come l’ho fatto: mostra solo quanto sia psicologicamente drammatico subire la violenza domestica”, ha raccontato la donna.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”
Esteri / Macron dopo la strage della farina: “Orrore a Gaza, cessate il fuoco subito e aiuti”. Borrell: "Inorridito da massacro"
Esteri / Putin minaccia l’Occidente: “Fa rischiare la guerra nucleare”
Esteri / Pena di morte in Usa, boia non trova la vena dopo 8 tentativi: stop all’esecuzione
Esteri / Gaza, 104 morti fra la folla in fila per la farina. Hamas: “Spari rischiano di far saltare negoziati”. Onu: “Crimini di guerra da entrambe le parti”
Esteri / Ungheria: “Sorprendono le interferenze italiane sul caso Salis”
Cronaca / Allarme degli 007: “Campagna ibrida russa contro l’Italia, attenzione alle elezioni”
Esteri / La moglie di Alexei Navalny: “Putin è un mafioso sanguinario, non un politico”