Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:26
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Argentina, i medici negano l’aborto a una dodicenne vittima di stupro: costretta a partorire due gemelli

Immagine di copertina

Dodicenne vittima di stupro partorisce due gemelli: i medici gli hanno negato il diritto all’aborto

Una dodicenne, vittima di uno stupro, è stata costretta a partorire due gemelli dopo che le è stato negato il diritto all’aborto dai medici. La vicenda è avvenuta in Argentina e ha sconvolto l’opinione pubblica. Secondo quanto ricostruito, la giovane, della quale non sono state rese note le generalità, ha scoperto di essere incinta dopo essere stata vittima di una violenza sessuale. Intenzionata a interrompere la gravidanza, è stata invece costretta ad aspettare che i feti raggiungessero un certo livello di maturazione prima di essere sottoposta a un parto cesareo lo scorso 29 novembre presso l’ospedale Hector Quintana, nella città di San Salvador nella provincia argentina di Jujuy.

La vicenda ha scatenato le reazioni della Rete dei professionisti sanitari per il diritto di decidere, che attraverso un comunicato ha duramente condannato il traumatico intervento chirurgico al quale è stato sottoposto la dodicenne affermando anche che la ragazza aveva diritto all’interruzione di gravidanza. In Argentina, infatti, l’aborto è illegale, ma una legge consente l’interruzione di gravidanza in caso di stupro o quando la vita della donna è in pericolo.

Leggi anche: Assistente sociale convince 16enne a vivere con lo zio: lui 24 ore dopo la violenta e la uccide

Ti potrebbe interessare
Esteri / La direttrice di Russia Today: “O la Russia vince in Ucraina o le cose andranno male per tutta l’umanità”
Esteri / Russia, Medvedev stronca il piano italiano per la pace in Ucraina: “Basato su menzogne”
Esteri / Cnn, immagini satellitari mostrano navi russe portare via il grano ucraino dalla Crimea
Ti potrebbe interessare
Esteri / La direttrice di Russia Today: “O la Russia vince in Ucraina o le cose andranno male per tutta l’umanità”
Esteri / Russia, Medvedev stronca il piano italiano per la pace in Ucraina: “Basato su menzogne”
Esteri / Cnn, immagini satellitari mostrano navi russe portare via il grano ucraino dalla Crimea
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Ci avevano dato 3 giorni, abbiamo resistito 3 mesi". Medvedev: "Piano di pace italiano basato su menzogne"
Esteri / Fa 8.000 chilometri per raggiungere una ragazza conosciuta su Tinder
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky a Davos: "Stop totale a commercio con la Russia". 007 ucraini: "Putin sfuggito a un attentato due mesi fa". Ergastolo per primo soldato russo a processo
Esteri / Regno Unito, ospita rifugiata ucraina: lascia moglie e figli e scappa con lei
Esteri / Pakistan, due sorelle uccise “per onore” dai suoceri: volevano divorziare dai cugini
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Situazione critica nel Donbass. Mosca ruba il grano". I russi intensificano gli attacchi. Francia: "15-20 anni per Kiev nell'Ue"
Esteri / Afghanistan, le giornaliste sfidano i talebani: in tv a viso scoperto