Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:39
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La direttrice di Russia Today: “O la Russia vince in Ucraina o le cose andranno male per tutta l’umanità”

Immagine di copertina

La direttrice di Russia Today: “O la Russia vince in Ucraina o le cose andranno male per tutta l’umanità”

“O vinceremo, o le cose andranno male per l’umanità intera, non c’è un’altra strada”. Prendono toni sempre più cupi i talk show russi, dove oltre alle ormai solite minacce di attacchi nucleari, alcuni ospiti di primo piano iniziano a prospettare al pubblico uno scontro a lungo termine con l’Occidente.

“Quando la gente chiede quanto a lungo continuerà, riguardo la nostra alienazione, il nostro scontro con l’Occidente, io vedo una sola versione degli eventi: ‘gente, sarà così per sempre’”, ha detto la direttrice di Russia Today Margarita Simonyan, in una trasmissione andata in onda sul Canale 1 della tv russa. “Abituatevi a questa nuova vita”, ha continuato la giornalista, prevedendo una Russia sempre più chiusa al resto del mondo.

“Io non sopporto il piagnucolìo del ‘dispiacersi per i ragazzi’. Perché ti dispiace per i ragazzi? Alcuni sono dispiaciuti che i propri figli non potranno studiare in Occidente. Questo mondo fantastico non sarà più aperto a loro. Tutte le porte saranno chiuse. Io dico loro: ‘gente, doveste festeggiare’. Quel mondo fantastico sta andando dritto all’inferno. Tra 10 anni direte: ‘grazie mille. Grazie per aver evitato che mio figlio studiasse in Occidente’. Perché tuo figlio rimarrà una persona normale. A prescindere da cosa accada e in qualsiasi modo ci comporteremo, il nostro scontro con loro durerà per il resto delle nostre vite”, ha aggiunto Simonyan, che ha anche assicurato al pubblico che una sconfitta della Russia è da considerarsi “impossibile”.

“(I media occidentali) credono tutti che noi perderemo e l’Occidente vincerà.  Non capiscono che è impossibile. È semplicemente impossibile, non accadrà mai. O vinceremo, o le cose andranno male per l’umanità intera, non c’è un’altra strada”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra in Ucraia, missili su palazzo a Odessa: almeno 17 morti. Stoltenberg: "Più armi pesanti per rafforzare Kiev"
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera
Esteri / “Per noi è come una violenza sessuale”: a TPI parlano le donne americane a cui è stato tolto il diritto all’aborto
Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra in Ucraia, missili su palazzo a Odessa: almeno 17 morti. Stoltenberg: "Più armi pesanti per rafforzare Kiev"
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera
Esteri / “Per noi è come una violenza sessuale”: a TPI parlano le donne americane a cui è stato tolto il diritto all’aborto
Esteri / Empowerment e agricoltura sostenibile: così le donne rivendicano i propri diritti nella Striscia di Gaza
Esteri / Putin: “Truppe Nato in Finlandia e Svezia? Risponderemo”
Esteri / Guerra in Ucraina, la Russia annuncia il ritiro dall'Isola dei Serpenti. Biden: sosterremo Kiev fino alla fine
Esteri / Viaggio a Suwałki: “Il posto più pericoloso del mondo”. Il reportage di TPI
Cronaca / Vertice Nato a Madrid, Biden: “Più truppe in Italia e Germania”
Esteri / La super-testimone mette nei guai Trump: “Voleva andare a Capitol Hill e unirsi alla folla armata”
Esteri / Usa, Instagram e Facebook rimuovono post che promuovono le pillole abortive