Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Pirelli Summer Promo
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Francia, trovato il corpo della ragazza italiana dispersa dopo il crollo di due palazzine a Marsiglia

Immagine di copertina

È stato ritrovato il corpo di Simona Carpignano, la ragazza 30enne italiana che si era trasferita a Marsiglia per studiare. Non si avevano sue notizie dal crollo delle palazzine

Il 5 novembre 2018 due palazzine nel quartiere popolare di Noailles a Marsiglia, in Francia, sono crollate, danneggiando anche una terza abitazione.

S&D

Nel crollo sono rimaste coinvolte nove persone che risiedevano nel palazzo e due passanti sono stati feriti dai detriti.

Tra i dispersi figurava anche una ragazza italiana, Simona Carpignano, il cui cadavere è stato trovato mercoledì 7 novembre.

A riferirlo, anche se mancano ancora conferme ufficiali, sono stati alcuni amici pugliesi della giovane e due post apparsi sulla pagina Facebook “Italiani a Marsiglia” e pubblicati da due persone che vivono nella città francese. Il padre di Simona sarebbe sul posto per il riconoscimento.

La vicenda –  I vigili del fuoco si erano subito attivati per mettere in sicurezza la zona, e cercare eventuali superstiti sotto le macerie, e con il passare delle ore erano stati estratti sei cadaveri dalle macerie.

Un quarto corpo, appartenente a una donna, era stato recuperato dalle macerie la sera di martedì 6 novembre, secondo quanto riportato da SkyTg24.

Secondo un esponente del Comune, dieci giorni fa era stata firmata un’ordinanza per uno degli edifici che ne stabiliva la pericolosità. I due edifici nel quartiere popolare di Noailles, di quattro e cinque piani, erano molto vecchi. Non sono ancora note le cause del crollo.

La ragazza dispersa – Simona Carpignano, 30 anni, viveva da sei mesi a Marsiglia, dove si era trasferita per cercare lavoro.

Risultava dispersa sotto le macerie di uno dei palazzi crollati il 5 novembre 2018 nel quartiere popolare di Noailles e il suo cadavere è stato ritrovato mercoledì 7 novembre.

L’allarme era stato lanciato da un giovane barista che lavora nella zona e che conosce bene Simona.

“Era una ragazza geniale, studiava da noi. Ricordo quando ha festeggiato la sua laurea”, aveva detto il ragazzo ai microfoni di un cronista locale.

Intanto sui social da ore era circolato un appello: “Attenzione. Tutti gli amici di Marsiglia e non. Stamattina è crollato il palazzo in cui vive Simona a Marsiglia. Alle 9.30 circa. Non si hanno più notizie di Simona da questa mattina alle 8.30”.

“Lei abitava al terzo piano del palazzo da 6 piani crollato”, si legge nell’appello. “Si prega chiunque abbia notizie e del posto di attivarsi. Simona Carpignano nata a Taranto il 14 luglio 1988, alta magra bionda (coi rasta) occhi azzurri. Aiutateci a ritrovarla”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Gaza: oltre 34.180 morti. Hamas chiede un'escalation su tutti i fronti. Tel Aviv nega ogni coinvolgimento con le fosse comuni di Khan Younis. Libano, Idf: "Uccisi due comandanti di Hezbollah". Il gruppo lancia droni su due basi in Israele. Unrwa: "Impedito accesso ai convogli di cibo nel nord della Striscia"
Esteri / Gaza, caso Hind Rajab: “Uccisi anche i due paramedici inviati a salvarla”
Esteri / Suoni di donne e bambini che piangono e chiedono aiuto: ecco la nuova “tattica” di Israele per far uscire i palestinesi allo scoperto e colpirli con i droni
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gaza: oltre 34.180 morti. Hamas chiede un'escalation su tutti i fronti. Tel Aviv nega ogni coinvolgimento con le fosse comuni di Khan Younis. Libano, Idf: "Uccisi due comandanti di Hezbollah". Il gruppo lancia droni su due basi in Israele. Unrwa: "Impedito accesso ai convogli di cibo nel nord della Striscia"
Esteri / Gaza, caso Hind Rajab: “Uccisi anche i due paramedici inviati a salvarla”
Esteri / Suoni di donne e bambini che piangono e chiedono aiuto: ecco la nuova “tattica” di Israele per far uscire i palestinesi allo scoperto e colpirli con i droni
Esteri / Francia, colpi d'arma da fuoco contro il vincitore di "The Voice 2014": è ferito
Esteri / Gaza, al-Jazeera: "Recuperati 73 corpi da altre tre fosse comuni a Khan Younis". Oic denuncia "crimini contro l'umanità". Borrell: "Israele non attacchi Rafah: provocherebbe 1 milione di morti". Macron chiede a Netanyahu "un cessate il fuoco immediato e duraturo". Erdogan: "Evitare escalation". Usa: "Nessuna sanzione per unità Idf, solo divieto di ricevere aiuti"
Esteri / Raid di Israele su Rafah: ventidue morti tra i quali nove bambini
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Esteri / Israele ha lanciato un attacco contro l’Iran: colpita una base militare a Isfahan. Media: “Teheran non pianifica una ritorsione immediata”. Blinken: "Usa non coinvolti"
Esteri / Germania, arrestate due spie russe che preparavano sabotaggi