Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:42
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Libano, crollano i silos nel porto di Beirut. Erano rimasti in piedi dopo l’esplosione del 2020

Immagine di copertina
Frame video

Nel porto di Beirut, il blocco settentrionale di alcuni silos di grano è collassato alzando una grosse nube di polvere e generando un boato simile a un’esplosione. Era rimasto in piedi dopo l’esplosione di due anni fa che aveva distrutto lo scalo. Tre settimane fa un rogo aveva coinvolto le riserve di cereali e le alte temperature avevano contribuito ad alimentare l’incendio. Questo ha accelerato il crollo di una struttura già fragile, come si legge sull’Associated Press. Non è chiaro se ci siano delle vittime.

All’interno dei silos – alti circa 48 metri – erano rimaste 3mila tonnellate di grano e altri cereali. Non era stato possibile rimuoverli proprio a causa del pericolo di crolli. Youssef Mallah, del dipartimento della protezione civile, ha detto che altre parti della struttura potrebbero collassare, come riportato dall’Ap.

Nel 2020, i silos hanno protetto la parte occidentale di Beirut dall’esplosione del deposito di materiali infiammabili che ha ucciso oltre 200 persone e ferito gravemente altre 6mila. Lo scorso aprile, il governo libanese aveva ordinato la demolizione delle strutture ma i parenti delle vittime si sono opposti. Sostengono, infatti, che i silos potrebbero contenere materiale utile per l’indagine. Vogliono, inoltre, trasformare l’area in un memoriale.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Myanmar, San Suu Kyi condannata ad altri sei anni carcere
Esteri / Egitto, incendio in una chiesa copta a Giza: almeno 41 i morti
Esteri / Taiwan, dopo Nancy Pelosi arriva a sorpresa sull’isola un’altra delegazione del Congresso Usa
Ti potrebbe interessare
Esteri / Myanmar, San Suu Kyi condannata ad altri sei anni carcere
Esteri / Egitto, incendio in una chiesa copta a Giza: almeno 41 i morti
Esteri / Taiwan, dopo Nancy Pelosi arriva a sorpresa sull’isola un’altra delegazione del Congresso Usa
Esteri / Washington, uomo si schianta con auto in fiamme contro il cancello di Capitol Hill
Esteri / Dopo Rushdie, minacce di morte anche alla scrittrice J.K. Rowling: “La prossima sarai tu”
Esteri / Gerusalemme, attacco contro un bus: almeno otto feriti
Esteri / Montenegro, spara sulla folla e fa 11 morti
Esteri / Trump indagato dall’Fbi per spionaggio: “Trovate 20 scatole di documenti top secret”
Esteri / Lo scrittore Salman Rushdie è stato accoltellato a New York: “Rischia di perdere un occhio”
Esteri / Formentera, incendio distrugge il superyacht da 25 milioni di euro a pochi metri dalla spiaggia | VIDEO