Covid ultime 24h
casi +25.853
deceduti +722
tamponi +230.007
terapie intensive +32

Covid, in Scozia problemi di salute mentale legati al lockdown: lo studio

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 6 Nov. 2020 alle 15:56
170
Immagine di copertina

Covid, in Scozia problemi di salute mentale legati al lockdown: lo studio

Quali possono essere le conseguenze psicologiche delle nuove restrizioni, come il lockdown, imposte per arginare la diffusione del Coronavirus? La risposta arriva da uno studio, pubblicato sulla rivista Frontiers in Psychology e condotto dagli esperti dell’Università della Scozia occidentale (UWS), che hanno collaborato con la Glasgow Caledonian University (GCU). Gli studiosi si sono concentrati esclusivamente sulla Scozia, che ha vissuto come tutto il resto d’Europa la prima ondata e il conseguente obbligo di rimanere a casa e che adesso, invece, sta sperimentando restrizioni più flessibili a livello territoriale a seconda dell’incidenza del contagio. Nel campione di cittadini analizzato nello studio è stato riscontrato un aumento di comportamenti malsani, come la mancanza di sonno, di esercizio fisico, o l’incremento di abitudini alimentari scorrette: tutte queste problematiche sembrano essere collegate ai peggioramenti della salute mentale in Scozia, dovuti alle restrizioni imposte durante i blocchi e i lockdown.

“I cambiamenti a livello sociale – ha detto Joanne Ingram, docente presso la UWS – hanno contribuito a mantenere elevato l’umore negativo in questo periodo di emergenza. Abbiamo riscontrato un legame tra l’aumento del consumo di alcol in famiglie in cui sono presenti bambini e una dieta più povera per coloro le cui occupazioni sono state influenzate dalla pandemia”. Secondo l’esperta, quando il governo scozzese ha istituito il lockdown in risposta alla diffusione del Covid-19 moltissime persone hanno dovuto modificare il proprio stile di vita, sperimentando condizioni di stress dovute alla situazione in generale, alle difficoltà familiari e sociali o al ricovero di persone care. “Sappiamo che situazioni stressanti e comportamenti di salute peggiori – ha continuato la scienziata – come un eccessivo consumo di alcol o di alimenti malsani, una qualità inferiore del sonno, l’inattività fisica, sono spesso collegati a una povera salute mentale. Volevamo esaminare i comportamenti di salute e il rapporto con lo stato d’animo causato dalla situazione emergenziale”.

Il team ha rilevato che l’aumento del consumo di alcol era legato alla convivenza con i bambini piuttosto che ai sentimenti negativi sulla pandemia, cosa che invece sembrava influire sulla dieta e l’alimentazione, così come i cambiamenti nello stato lavorativo. “I disturbi del sonno e l’attività fisica ridotta – ha aggiunto l’autrice – erano collegati alla paura dell’infezione e all’umore negativo. Questo studio si aggiunge ai numerosi rapporti secondo cui la cattiva salute mentale emersa durante il lockdown provocherebbe alterazioni nello stile di vita. I nostri dati suggeriscono che è consigliabile mantenere o migliorare i comportamenti di salute durante la pandemia”.

“Anche se abbiamo trovato una relazione tra il cambiamento negativo nei comportamenti di salute e l’umore negativo più elevato – ha concluso Christopher Hand del GCU – i nostri risultati mostrano anche che un gran numero di persone ha apportato modifiche positive nei propri atteggiamenti e nello stile di vita, e in questi casi abbiamo notato un’associazione a migliori risultati di salute mentale. Questo suggerisce che è importante mantenere sane abitudini salutari nei periodi psicologicamente più difficili”.

Leggi anche: 1. Fontana vuole che tutta Italia paghi la zona rossa in Lombardia con un lockdown / 2. Caro Fontana, meglio il lockdown di questo limbo che fa male a tutti / 3. “Dpcm senza strategia. E intanto gli ospedali sono vicini alla saturazione”: l’allarme di Fondazione Gimbe

4. Il Covid e lo spaventoso aumento dei casi di usura: quel dramma nascosto di cui nessuno parla / 5. Ospedale di Rieti, dopo la denuncia di TPI anche il sindaco costretto ad ammettere: “Tamponi nel caos” / 6. Oms: “Covid è mutato, contagio da visoni in Danimarca”. Saranno abbattuti 15 milioni di animali

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

170
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.