Covid ultime 24h
casi +20.884
deceduti +347
tamponi +358.884
terapie intensive +84

Che fine farà il Covid? Secondo uno studio pubblicato su Science diventerà un fastidioso raffreddore da bambini

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 18 Gen. 2021 alle 15:45 Aggiornato il 18 Gen. 2021 alle 16:10
81
Immagine di copertina

Secondo uno studio il Covid potrebbe diventare un raffreddore da bambini

Il Covid-19 potrebbe diventare endemico, ovvero simile a un fastidioso raffreddore da bambini: è quanto sostiene uno studio di recente pubblicato su Science.

Condotto dai ricercatori statunitensi della Emory University e della Penn State University, lo studio si basa sui dati epidemiologici e immunologici relativi alla Sars, alla Mers e ad altri quattro coronavirus ormai diventati endemici, cioè virus diffusi nella popolazione, che però continuano a circolare a bassi livelli, provocando più che altro sintomi lievi.

Secondo gli studiosi il Covid grazie alla campagna vaccinale e all’immunità sviluppata naturalmente da coloro che hanno contratto il virus, dovrebbe rallentare la sua corsa per poi diventare con il trascorrere degli anni un banale raffreddore.

Una volta raggiunto lo stato endemico, infatti, il tasso di letalità del nuovo Coronavirus potrebbe scendere al di sotto di quello dell’influenza stagionale diventando un fastidioso raffreddore, che potrebbe colpire per la prima volta i bambini nella fascia di età 3-5 anni, per poi riprensentarsi in età adulta, ma in modo ancora più lieve.

Quanto ci vorrà prima che questo accada? Questa è la vera incognita. Il processo, infatti, dipende dalla velocità di diffusione del virus e dalla rapidità con la quale verranno somministrati i vaccini in tutto il mondo.

“Ci stiamo muovendo in un territorio inesplorato – afferma il biologo Ottar Bjornstad della Penn State University – ma il messaggio chiave derivante dallo studio è che il tasso di letalità e il bisogno di una vaccinazione di massa potrebbero declinare a breve termine: quindi bisogna fare il massimo sforzo possibile per spianare la strada che porterà questo virus pandemico a diventare endemico”.

Messaggio politico elettorale. Committente: Tobia Zevi

“È improbabile che i vaccini sradichino il Coronavirus- dichiara Jennie Lavine, del Dipartimento di Biologia della Emory University – ma è realistico pensare che diventerà un abitante permanente, anche se più benigno, del nostro ambiente”.

Secondo Marc Lipsitch, epidemiologo presso la Harvard TH Chan School of Public Health di Boston, lo scenario avanzato nello studio è “piuttosto probabile”, anche se secondo l’esperto “il virus potrebbe anche diventare simile all’influenza stagionale che in alcuni anni è lieve e in altri più letale”.

Leggi anche: 1. Nuovo Dpcm: scuole, impianti da sci, visite ai parenti. Le regole in vigore dal 16 gennaio; // 2. Come leggere i dati Covid: il preoccupante trend dell’Umbria; // 3. La protesta dei ristoratori che violano il Dpcm e restano aperti: “Siamo disperati, dal governo solo briciole”; // 4. Vaccino, nelle prossime settimane ritardi in consegne Pfizer a Paesi Ue. Von der Leyen: “Ci aspettiamo che calendario venga rispettato”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

81
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.