Covid ultime 24h
casi +14.078
deceduti +521
tamponi +267.567
terapie intensive -43

Coronavirus, Bruxelles chiude i confini: “Stop ai viaggi non essenziali verso l’Unione Europea”

La misura durerà 30 giorni e non varrà per i cittadini che tornano nell'Ue o per gli scienziati che portano avanti la ricerca contro il Covid-19

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 16 Mar. 2020 alle 18:57 Aggiornato il 16 Mar. 2020 alle 19:23
335
Immagine di copertina

Coronavirus, l’Unione Europea chiude le frontiere esterne

L’emergenza Coronavirus spinge sempre più governi a chiudere  confini, e adesso anche l’Unione Europea ha deciso di bloccare l’ingresso nel continente ai cittadini extra Schengen. Lo ha annunciato oggi, lunedì 16 marzo, la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen al termine della videoconferenza tra i leader del G7. Il blocco delle frontiere esterne durerà 30 giorni e non si applicherà a quei cittadini che rientrano nell’Unione Europea o a medici e scienziati che portano avanti la ricerca contro il Covid-19.

“Con i governi europei abbiamo deciso una restrizione temporanea dei viaggi non essenziali nell’Unione. Lo facciamo per non far ulteriormente diffondere il virus dentro e fuori il continente e per non avere potenziali ulteriori pazienti che pesano sul sistema sanitario Ue”, ha affermato von der Leyen, che la settimana scorsa ha dichiarato più volte di essere disposta a fare tutto il necessario per aiutare i Paesi europei piegati dall’emergenza. Primo tra tutti, l’Italia.

La chiusura dei confini rappresenta il tentativo di Bruxelles di salvare Schengen, ed evitare che siano i singoli governi a chiudere le frontiere, come già avvenuto in questi giorni in almeno 7 Paesei: Austria, Ungheria, Repubblica ceca, Danimarca, Polonia, Lituania e Germania. E, poche ore fa, anche in Spagna. Motivo per cui i leader europei hanno deciso di accelerare la decisione dopo ore febbrili di conversazioni al telefono tra la presidente della Commissione, il capo di Stato francese Emmanuel Macron, la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente del Consiglio europeo Charles Michelle.

“Il Coronavirus è diffuso già in tutti i paesi quindi la chiusura dei confini tra i nostri paesi non è il modo migliore per bloccarlo”, ha affermato il portavoce capo della Commissione europea, Eric Mamer. Come affermano i responsabili di Bruxelles, “la libera circolazione delle merci all’interno dell’Ue è cruciale per le forniture alimentari, di medicinali e di protezioni”. Inoltre evita interruzioni delle catene di approvvigionamento, il cui stop danneggerebbe ulteriormente l’economia.

Leggi anche:

1. Coronavirus, ultime notizie: morti nel mondo più dei decessi in Cina. Spagna chiude le frontiere. Regno Unito: “No a chiusura scuole”. Ue: chiusi confini esterni per 30 giorni 2. Mascherine gratis per tutti: l’azienda italiana tutta al femminile che ha convertito la produzione industriale per il Coronavirus

3. Coronavirus, i ricercatori cinesi in Italia: “Vi abbiamo portato il plasma con gli anticorpi” 4.“Una nave da crociera trasformata in ospedale contro il Coronavirus: vi spiego perché è una buona idea” (di L. Telese)

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

335
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.