Coronavirus nel mondo. Europa, boom di contagi in diversi Paesi. In Germania oltre mille casi in 24 ore

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 6 Ago. 2020 alle 06:33 Aggiornato il 6 Ago. 2020 alle 22:24
10
Immagine di copertina

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – La pandemia di Coronavirus ha colpito ad oggi più di 18 milioni di persone nel mondo, provocando oltre 700mila morti. Qui le ultime notizie sul Covid-19 in Italia. Di seguito le ultime notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, giovedì 6 agosto 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 22,23Trump: “Vaccino Covid prima di fine anno” – Il presidente Usa, Donald Trump, ha promesso che sconfiggerà il coronavirus e che “accadrà prima di quanto si pensi”. Parlando da una fabbrica della Whirlpool in Ohio, davanti a un pubblico in cui tutti indossano le mascherine, ha detto che “avremo un vaccino molto presto, si spera molto prima della fine dell’anno”.

Ore 15,39 – Regno Unito, 50 milioni di mascherine inutilizzabili da personale sanità. L’Nhs (il servizio sanitario nazionale britannico) non userà 50 milioni di mascherine perché non sicure per il personale degli ospedali. Lo scrive il Guardian citando gli atti di una causa intentata dalle associazioni Good Law Project e EveryDoctor contro il governo britannico. La fornitura, che vale 150 milioni di sterline, fa parte di un contratto da 252 milioni di sterline (280 milioni di euro) fra la società di investimenti Ayanda Capital e il governo, il Dipartimento della Salute e dell’Assistenza Sociale (DHSC).

Ore 14,10 – Germania altri 1.045 casi, in totale oltre 213mila. In Germania sono stati registrati nelle ultime 24 ore 1.045 nuovi casi di Coronavirus, portando il totale a 213.067. Lo ha riferito il Robert Koch Institute (Rki), precisando che ci sono stati altri sette morti, per complessivi 9.175 decessi. Un numero così alto di contagi in 24 ore non veniva registrato dal 7 maggio. Ieri i nuovi casi erano 740. Da sabato nel paese sarà introdotto il test da Coronavirus per per chi arriva dalle zone a rischio Covid-19. “La pandemia non è andata via”, ha detto il ministro della Salute Jens Spahn in conferenza stampa. “C’è il rischio che il virus torni in Germania” con chi rientra dalle vacanze.

Ore 14,05 – Israele, al via a ottobre test vaccino su uomo. L’Istituto per la ricerca biologica in Israele comincerà a testare il suo vaccino per Coronavirus sugli umani da metà ottobre. Lo ha annunciato il ministro della Diefsa, Benny Gantz, durante una visita per avere un aggiornamento sui progressi in corso. “Dobbiamo iniziare i test sugli umani dopo le vacanze di Tishrei”, ha affermato il leader di Blu e Bianco, facendo riferimento al mese ebraico in cui si concentrano le principali festività, che quest’anno si concludono il 10 ottobre. Gli studi clinici verranno condotti in collaborazione con il ministero della Salute e “in accordo con tutti i processi richiesti in termini di sicurezza medica”, ha aggiunto Gantz.

Ore 13,30 – Fauci contraddice ancora Trump: “Siamo i peggiori, i numeri non mentono”. Gli Usa soffrono la pandemia “molto peggio di chiunque altro”. A dirlo è Anthony Fauci, il massimo esperto della task force della Casa Bianca sulla pandemia. “I numeri non mentono”, risponde Fauci a Trump, che in un’intervista aveva azzardato “siamo i migliori” a proposito della gestione della pandemia. Una considerazione smentita dai fatti. “Se guardiamo al numero dei contagi, dei morti, è veramente preoccupante”, sottolinea Fauci. “Ed è inaccettabile che ci sia ancora chi non ha accesso ai test”.

Ore 8,15 – Lufthansa: perde 1,5 mld; “traffico a livelli pre-crisi in 2024”. Lufthansa ha chiuso il secondo semestre in rosso per 1,5 miliardi a causa degli effetti della pandemia da Coronavirus. Il gruppo, fra aprile e giugno, ha trasportato 1,7 milioni di passeggeri, con un calo del 96 per cento sullo stesso periodo dell’anno precedente, in cui l’utile era stato di 754 milioni. La compagnia aerea prevede una perdita operativa “chiaramente negativa” nella seconda metà dell’anno e vede il ritorno della domanda di viaggio aerei ai livelli pre-crisi non prima del 2024. Con i conti dei sei mesi Lufthansa ha anche fornito un aggiornamento sul taglio di 22mila posti di lavoro annunciato a giugno, spiegando che “non è più realistico” realizzarlo senza licenziamenti come previsto.

Ore 8 – Brasile: esperto, arriverà a 200 mila morti Covid per ottobre. Il Brasile è vicino ai 100mila morti per Coronavirus e “se il trend attuale continua dovrebbe raggiungere i 200 mila il 15 o 16 ottobre, ma temo che potrebbe accadere anche prima, perché le curve di contagi e morti probabilmente accelereranno nelle prossime settimane”. Lo ha affermato Domingos Alves, coordinatore dell’Health Intelligence Lab alla scuola medica dell’Università di San Paolo. Per l’esperto, la situazione attuale del Brasile è dovuta “in gran parte ai nostri leader: il governo federale continua a considerarla una ‘influenza leggera’ e non c’è una politica nazionale per combattere il Covid-19. “Governatori e sindaci hanno cominciato ad andare nella stessa direzione, principalmente a causa delle elezioni locali di novembre”, ha aggiunto Alves, sottolineando che la revoca del lockdown a giugno “era troppo presto, dato l’alto numero di nuovi casi”.

Ore 7,35 – Israele, revocate chiusure nei fine settimana. Il governo israeliano ha deciso di revocare la chiusura di centri commerciali, negozi e mercati durante i fine settimana, misura che era stata decretata per contrastare l’epidemia di Coronavirus nel Paese, presa nella morsa di una seconda ondata di contagi. L’iniziativa si è rivelata inefficace nel far scendere la curva dei contagi, ha sostenuto la taskforce governativa sul coronavirus, che ha anche deciso di revocare le restrizioni sulle attività ricreative nei parchi pubblici e la ripresa del trasporto aereo tra dieci giorni. Ma il rischio di dover richiudere tutto il Paese è sempre in agguato, hanno ricordato gli esperti, se il numero di nuovi casi non calerà. Ieri ne sono stati registrati altri 1.385.

Ore 07.00 – Allarme seconda ondata in Europa: boom di contagi in diversi Paesi – Nel Vecchio Continente è sempre più stringente la preoccupazione circa una “seconda ondata” del virus. La Francia, per esempio, ha segnato ieri un nuovo record di contagi da due mesi a questa parte: sono quasi 200 mila le persone contagiate. Non a caso, nel Paese la mascherina è di nuovo obbligatoria all’aperto nelle aree più frequentate di Tolosa, di Toures e di Blois, mentre si attendono misure analoghe nella stessa Parigi e in altre città. Cresce la paura di un “ritorno” del virus anche nei Paesi Bassi: indossare la mascherina è già obbligatorio nel quartiere ‘a luci rosse’ di Amsterdam e nelle principali zone commerciali di Rotterdam. Preoccupazione anche per l’aumento dei nuovi casi di contagio in Belgio: significativamente, il ministero degli Esteri della Germania ha inserito anche Anversa – dove si registrano oltre 50 nuove infezioni per 100 abitanti nei sette giorni – tra le “zone a rischio”, chiedendo a chi arriva da quell’area di sottoporsi ad una quarantena di 14 giorni, a meno che non si disponga di un tampone Covid negativo. Continuano ad allarmare anche i nuovi contagi in Spagna, dove si sono registrati quasi 1800 casi in 24 ore. Si tratta del dato più alto dall’inizio del lockdown. Infatti, la Svizzera ha inserito la Spagna tra i Paesi di ritorno dai quali è obbligatorio sottoporsi ad una quarantena di 10 giorni. Sono esclusi i viaggiatori di ritorni dalle Baleari e dalle Canarie. Per quanto riguarda la Germania, continua ancora il trend al rialzo: stando alle cifre del Robert Koch Institut, nelle 24 ore sono 741 i nuovi contagi, con 12 decessi.

Ore 06.30 – Negli Usa 1.262 vittime e 54 mila casi in 24 ore – Sono 1262 le vittime del coronavirus nelle ultime 24 ore negli Stati Uniti: stando all’ultimo conteggio della Johns Hopkins University, sono oramai oltre 4,8 milioni i casi confermati di contagio da Covid-19 negli Usa, mentre il numero delle vittime arriva a 157.930. Secondo l’ateneo americano, ieri si sono registrati 54 mila nuovi contagi in un solo giorno. In pratica, il Paese risulta oggi essere il più colpito dalla pandemia in termini assoluti, anche se il presidente Donald Trump in una conferenza stampa ha voluto affermare che il virus starebbe “svanendo”. A detta degli esperti, l’epidemia da Covid-19 sta vivendo una nuova recrudescenza negli Stati Uniti a partire da giugno, fenomeno che sta colpendo in particolari molti Stati nel Sud e nell’Ovest del Paese. Solo in Florida si sono registrati oltre mezzo milione di infezioni.

Ore 06.00 – Usa, Trump: “Penso che il vaccino arrivi prima di fine 2020” – “Stiamo facendo importanti progressi per quanto riguarda lo sviluppo di un vaccino” contro il coronavirus. Lo ha detto il presidente americano Donald Trump durante una conferenza stampa a Washington. “Penso che avremo il vaccino prima della fine dell’anno, forse molto prima della fine dell’anno”, ha affermato ancora Trump. “E’ importante anche il distanziamento sociale”, ha detto ancora il capo della Casa Bianca, “ed è importante isolarsi da gruppi a rischio per combattere questo virus così terribile”, nei confronti dei quali gli Usa stanno però ottenendo “grandissimi successi”.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: COSA È SUCCESSO IERI

Usa: New York ‘si chiude’, check-point Covid-19 a ponti e tunnel. Il sindaco di New York, Bill de Blasio, ha annunciato che sono stati istituite zone di controllo per il Covid-19 nei punti di ingresso-chiave alla città, in modo da garantire che chi arriva da Stati dove il nuovo coronavirus ha un alto tasso di contagio e trasmissione rispetti le norme di quarantena previste dallo Stato. New York avrà check-point di controllo Covid ai ponti e ai tunnel di ingresso nella città.

Usa, Biden non andrà alla convention Milwaukee – L’ex vicepresidente Usa, Joe Biden, probabilmente non andrà alla convention del partito Democratico a Milwaukee, per accettare la nomination nella corsa alla Casa Bianca, a causa delle persistenti preoccupazioni legate alla diffusione del coronavirus. Lo riferisce l’agenzia Bloomberg. Anche il presidente Donald Trump ha dichiarato che “probabilmente” terrà il suo discorso di investitura del Gop direttamente dalla Casa Bianca.

Francia: in crescita i pazienti Covid in terapia intensiva – In Francia torna a crescere il numero dei pazienti da coronavirus in terapia intensiva. Lo rende noto il ministero alla Sanità francese, specificando che sono aumentati per due giorni di seguito, ovvero di 4 unità a 388. Nelle scorse 16 settimane il numero era costantemente diminuito. A detta delle autorità sanitarie, sono 1039 le nuove infezioni da Covid nel Paese, 2 i decessi.

Coronavirus ultime notizie – Usa, 1.302 vittime in 24 ore – Altre 1,302 vittime a causa del Coronavirus riportate dalla Johns Hopkins University nel giro di 24 ore. In tutto si tratta di 156,668 morti dall’inizio della pandemia. “I nostri sforzi per contenere il contagio stanno funzionando”, ha spiegato il presidente americano, Donald Trump.

Leggi anche: 1Documenti del CTS, il governo non vuole renderli pubblici e fa ricorso contro il Tar. TPI chiede di vederli da mesi/ 2. Orfini a TPI: “Lamorgese non fa la ministra. I flussi di migranti sono gestibili, ma preferiamo finanziare i torturatori libici” / 3. Crisanti al TPIFest!: “Non c’è prova scientifica che il distanziamento funzioni” | VIDEO

4. Lo studio sui Paesi che hanno riaperto le scuole: i bambini si infettano raramente / 5. Coronavirus in Italia. Conte: “Sì all’allentamento di alcune restrizioni”. Il Copasir chiede al governo gli atti secretati / 6. Trump: “Gli Usa hanno il numero di morti per Covid più basso del mondo”. Giornalista lo smentisce in diretta: il video è virale

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

10
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.