Covid ultime 24h
casi +23.232
deceduti +853
tamponi +188.659
terapie intensive +6

Coronavirus, ultime notizie dal mondo. Inghilterra, lockdown da giovedì al 2 dicembre. Germania, tampone e quarantena per chi arriva dall’Italia

Di Antonio Scali
Pubblicato il 31 Ott. 2020 alle 07:30 Aggiornato il 31 Ott. 2020 alle 20:22
19
Immagine di copertina

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS, ULTIME NOTIZIE DAL MONDO – Nel mondo si contano oltre 45 milioni di casi accertati di Coronavirus, a fronte di oltre un milione di morti. Qui le ultime notizie sul Covid-19 in Italia. Di seguito le notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, sabato 31 ottobre 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 20 – Inghilterra, Boris Johnson: lockdown da giovedì al 2 dicembre – Quattro nuove settimane di chiusura per l’Inghilterra, dove il Covid-19 non dà tregua: lo ha annunciato il premier, Boris Johnson. “È il momento di agire perché non c’è alternativa”, ha detto parlando alla nazione. “Il virus si sta diffondendo anche più velocemente del ragionevole scenario peggiore senario prospettato dai nostri esperti”. L’Inghilterra chiuderà a partire da giovedì fino al 2 dicembre: chiusi tutti i negozi non essenziali e vietato muoversi.

Ore 18,25 – Stati Uniti, Trump: “Ridotto il tasso di mortalità del coronavirus” – “Abbiamo ridotto il tasso di mortalità del coronavirus”. Così il presidente Donald Trump durante il primo dei 4 comizi di oggi in Pennsylvania. “E stiamo producendo un vaccino in tempi record”, ha assicurato il tycoon.

Ore 13,00 – La Grecia annuncia il lockdown – Il primo ministro Kyriakos Mitsokatis ha annunciato un lockdown parziale e l’estensione del coprifuoco. Chiusi bar, ristoranti, musei, palestre per un mese a partire dal 3 novembre.  La Grecia è uno dei Paesi meno colpiti dalla seconda ondata, ma sta registrando un aumento costante dei contagi.

Ore 9,00 –  Uk, verso il lockdown – Fino a ieri il governo britannico ha continuato a cercare di allontanare il pericolo di un lockdown bis nazionale aggrappandosi alla strategia della stretta locale graduata territorio per territorio attraverso tre livelli di allerta introdotti il mese scorso. Ma con un indice Rt di diffusione del virus tornato attorno a quota 1,5, ossia oltre la soglia di rischio, sembra adesso rassegnato all’inevitabile. Secondo le ultime stime illustrate a Boris Johnson in una riunione a Downing Street da membri del Sage, riporta il Guardian, si prevedono una diffusione del virus nell’inverno fino a 4 volte superiore rispetto allo scenario “peggiore” tracciato dagli stessi scienziati nei mesi scorsi, la morte di altri 85.000 cittadini e un nuovo sovraffollamento degli ospedali del servizio sanitario nazionale. Ieri il Regno Unito ha registrato quasi 25mila contagi e più di 260 morti. Mentre i ricoverati totali in ospedale sono saliti a oltre diecimila, tra cui 975 sottoposti a ventilazione assistita nei reparti di terapia intensiva dell’isola.

Ore 7,00 –  Germania: allarme per chi arriva dall’Italia – L’Italia “con l’eccezione della regione Calabria” è stata dichiarata “a rischio” dalla Germania. Anche chi proviene dal Vaticano e da San Marino dovrà sottoporsi da domenica primo novembre al tampone o dovrà mettersi in quarantena per 14 giorni, se viaggia in Germania. Lo comunica l’Istituto Koch, aggiornando la lista dei tre ministeri competenti, Interno, Esteri e Salute.

CORONAVIRUS, ULTIME NOTIZIE DAL MONDO: COSA È SUCCESSO IERI 

Afp, in Europa oltre 10 milioni di casi – Ha supero 10 milioni il numero di casi di Covid-19 registrato in Europa dall’inizio della pandemia, secondo il conteggio dell’agenzia Afp che si basa sui bollettini ufficiali dei singoli Paesi. Il Vecchio Continente, con 52 Paesi, è ora la terza regione più colpita al mondo dopo l’America Latina e i Caraibi (con 11,2 milioni di casi) e l’Asia (con 10,5 milioni). In termini di decessi, l’Europa ne ha registrati 275 mila, più di Stati Uniti e Canada che ne contano 239 mila.

Germania, tutta Italia zona a rischio eccetto Calabria – La Germania ha dichiarato tutta l’Italia ‘zona a rischio’ con la sola eccezione della Calabria. Nella fattispecie, è il Robert Koch Institut (Rki) – il centro epidemiologico tedesco – ad aver aggiornato, estendendola, la lista delle aree geografiche in Europa nelle quali la diffusione dell’epidemia da coronavirus ha superato i 50 nuovi contagi su 100 mila abitanti.  Per chi rientra nella Repubblica federale da tali aree vige l’obbligo della quarantena. Come afferma l’Rki nella sua pagina internet, oltre all’Italia, nella lista vi è tutta l’Austria con l’esclusione di due comunità, ma anche la Croazia, Slovenia, Cipro, Ungheria, Principato di Monaco, San Marino. Inoltre vi compaiono determinate regioni della Svezia, del Portogallo, della Danimarca, della Lettonia e della Grecia. Anche il Vaticano è entrato nella lista delle zone a rischio del Robert Koch Institut. In effetti, anche gran parte della stessa Germania ormai rientra nella categoria delle zone a rischio Covid.

Trump: “In Usa stiamo facendo molto meglio di Europa” – “Più test equivalgono a più casi. Abbiamo i migliori test. Morti in in calo. Gli ospedali hanno una grande capacità ulteriore! Stiamo facendo molto meglio dell’Europa. Le terapie stanno funzionando”. Lo scrive su Twitter il presidente americano, Donald Trump, soddisfatto delle gestione della pandemia di Covid-19.

Covid, Modena pronta al lancio globale del vaccino. Moderna, azienda statunitense di biotecnologie, è pronta a lanciare su scala globale il suo vaccino contro il Coronavirus e si sarebbe già assicurata 1,1 miliardi di dollari di depositi dai governi interessati all’antidoto denominato mRna-1273. A rivelarlo è la stessa società nei conti trimestrali, precisando di voler vendere il vaccino ad un costo “inferiore al valore di mercato”. L’azienda ha avviato colloqui con l’Oms (Organizzazione mondiale della sanità) per stabilire un prezzo che sia uniforme a livello mondiale. Leggi la notizia completa qui.

Superati i 45 milioni nel mondo; un milione in 2 giorni – I casi globali di Covid-19 hanno superato i 45 milioni, con un aumento di quasi un milione di casi in due giorni, secondo i dati della Johns Hopkins University. Il numero totale di casi registrati è 45.028.250, rispetto ai poco più di 44 milioni che l’Organizzazione mondiale della sanità ha reso pubblici martedì. Per la Jhu, il Paese più colpito dalla pandemia sono ancora gli Stati Uniti con un totale di 8.945.891 casi e 228.668 morti, seguiti da vicino dall’India, con 8.088.851 casi e 121.090 morti. Il Brasile è il terzo Paese per numero di contagi, con 5.494.376, ma occupa il secondo posto della lista in termini di decessi, 158.969. Tra i Paesi che hanno già superato il milione di contagi Francia (1,3 milioni), Spagna (1,1), Argentina (1,1) e Colombia (un milione). Per numero di morti, il Messico è il quarto Paese più colpito con 90.773, seguito dal Regno Unito con 46.045; Italia, con 38.122; Francia, con 36.058 e Spagna con 35.639. Per la Jhu, il numero totale di cittadini nel mondo che sono stati contagi e sono guariti supera ora i 30 milioni.

18.681 casi in Germania in 24 ore, è prima volta – Il Robert Koch Institut ha registrato per la prima volta oltre 18 mila contagi da Covid in Germania in 24 ore con un balzo di 2.000 casi in piu’ rispetto al giorno precedente. Il dato è di 18.681. Ieri le nuove infezioni erano 16.774. Proprio di fronte all’aumento esponenziale della diffusione del virus, Angela Merkel e i ministri presidenti dei Laender hanno annunciato un semi-lockdown da lunedì 2 novembre. Registrate anche 77 nuove vittime, che portano il numero complessivo dall’inizio della pandemia a 10.349. I dati non sono pero’ paragonabili a quelli della primavera perché attualmente si testa molto di più.

Leggi anche: 1. Esclusivo TPI: “Che me ne fotte, io gli facevo il tampone già usato e gli dicevo… è negativo guagliò”. La truffa dei test falsi che ha fatto circolare migliaia di positivi in Campania / 2. Truffa tamponi falsi in Campania, Sileri a TPI: “Questi sciacalli vanno puniti per procurata epidemia” / 3. L’inganno dei tamponi: 5 milioni di euro al giorno per 200mila test, c’è a chi conviene tutto questo. Intervista a Crisanti

4. “Mio padre positivo al Covid, al San Raffaele l’hanno lasciato tre giorni in pronto soccorso con febbre a 40” / 5. Calabria, sindaco chiude la scuola ma non c’è nessun contagio: “Tutela psicofisica dei bambini”  / 6. De Luca è fuori controllo: ora se la prende con una bambina che vuole andare a scuola / 7. “La lattoferrina protegge dal Covid e blocca il virus”: lo studio dell’università di Tor Vergata / 8. In Italia servono medici specialisti, ma la graduatoria è bloccata: “Ritardo grava su ospedali”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

19
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.