Covid ultime 24h
casi +24.099
deceduti +814
tamponi +212.714
terapie intensive -30

Coronavirus, ultime notizie dal mondo. In Germania casi raddoppiati in una settimana

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 26 Ott. 2020 alle 06:31 Aggiornato il 26 Ott. 2020 alle 20:32
0
Immagine di copertina

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS, ULTIME NOTIZIE DAL MONDO – Nel mondo si contano oltre 40 milioni di casi accertati di Coronavirus, a fronte di oltre un milione di morti. Qui le ultime notizie sul Covid-19 in Italia. Di seguito le notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, lunedì 26 ottobre 2020, aggiornate in tempo reale.

20,30 – Von der Leyen: “Da domani Italia avrà 10 mld da Sure” – “Ho buone notizie per l’Italia perchè il programma Sure è pronto per essere operativo. In pratica diciamo alle imprese: non licenziate i vostri lavoratori. Diamo dei sussidi in denaro con i fondi europei per tutto il tempo della crisi. E l’Italia da domani avra’ i primi 10 miliardi da investire nella cassa integrazione e nel sostegno al lavoro, su un totale di 27 miliardi”. Lo ha affermato al Tg1 la presidente della Commissione europea, Ursula von Der Leyen.

Ore 17,15 – Australia, dopo quasi 4 mesi da mercoledì ‘riapre’ Melbourne – A 112 giorni dall’entrata in vigore del lockdown, da mercoledì Melbourne comincerà a tornare alla normalità dopo aver registrato zero casi di coronavirus per la prima volta da giugno. Lo Stato di Victoria e’ stato l’epicentro della seconda ondata Covid in Australia, con oltre il 90% dei 905 decessi registrati. Per frenare il contagio, le autorità hanno decretato il confinamento a casa, restrizioni ai viaggi e chiusura di ristoranti e negozi. “Con zero casi e cosi’ tanti tamponi nel fine settimana, siamo in grado di dire che ora e’ il momento di riaprire”, ha affermato il premier locale, Daniel Andrews, celebrando i sacrifici della popolazione che “ha seguito le regole”. Si prospetta un Natale “normale” ma bisogna restare vigili, ha aggiunto. Domani le autorita’ specificheranno le regole ma è stato annunciato che verrà revocato il confinamento a casa, riapriranno negozi, ristoranti e bar, verranno permesse le visite a casa ma con determinate limitazioni e all’aperto con 10 persone; via libera anche a matrimoni e funerali con massimo 10 e 20 persone.

Ore 16,00 – Germania, nuovo lockdown mirato in località Baviera – Un altro lockdown mirato e locale in Germania: dopo Bertchtesgaden vicino al confine austriaco, è la località della bassa Baviera di Rottal-Inn a varare drastiche misure di contenimento dei contagi da coronavirus. Da domani, come riferiscono le autorità locali, saranno chiuse tutte le scuole e gli asili, annullati tutti gli eventi pubblici. Abbassate anche le saracinesche di cinema, strutture termali, scuole di danza e di musica e teatri. Si potrà uscire di casa solo per motivi urgenti o necessari, come il lavoro, la spesa di generi alimentari e le visite mediche.  Le misure saranno in vigore per dieci giorni. Stando ai dati del Robert Koch Institut, il centro epidemiologico nazionale, a Rottal-Inn si sono registrate 260,1 nuove infezioni su 100 mila abitanti in una settimana. Insieme a Berchtesgaden, è adesso la località tedesca con il maggior numero di contagi da Covid-19. Le restrizioni sono state decise per “proteggere la popolazione”, affermano ancora le autorità locali.

Ore 14,50 – In Iran estese restrizioni, 2/3 province in allarme rosso – L’Iran ha esteso le limitazioni per frenare la diffusione del Covid-19 a Teheran e nella maggior parte del Paese, dove i due terzi delle province sono ormai in allarme rosso, il massimo livello di allerta per la pandemia. L’ultimo bilancio parla di 337 decessi e 5.960 nuovi casi nelle ultime 24 ore, con le emittenti nazionali che riportano il dato di una morte ogni quattro minuti. Alcuni ospedali hanno esaurito i posti letto per curare nuovi pazienti Covid, ha detto alla Tv di Stato il capo della task force nazionale contro il coronavirus, Alireza Zali. “I nostri medici e infermieri sono stanchi. Invito tutti a rispettare i protocolli”, ha detto. Le autorità si sono lamentate dello scarso rispetto del distanziamento sociale e il vice ministro della Salute, Iraj Harirchi, ha avvertito che il bilancio delle vittime potrebbe presto salire a 600 al giorno, se gli iraniani non rispetteranno le misure di sicurezza e prevenzione. Intanto, la chiusura di scuole, moschee, negozi, ristoranti e altre istituzioni pubbliche a Teheran, che doveva terminare oggi, sarà prorogata fino al 20 novembre. “Misure estreme e limitazioni” saranno imposte per una settimana almeno in 43 province dove i tassi di contagio sono più allarmanti”, hanno fatto sapere le autorità: 21 delle 31 province dell’Iran sono ormai in allarme rosso.

Ore 12,10 – Covid, in Germania casi raddoppiati in una settimana – In Germania sono stati registrati nelle ultime 24 ore 8.658 casi di coronavirus, il doppio rispetto a lunedì scorso (4.325). Il numero comunicato oggi dall’Istituto Koch è nettamente inferiore a quelli del fine settimana (11.176 domenica e il record di sabato con 14.714 contagi) ma questo è attribuito al fatto che non tutti gli stati federali comunicano i propri dati nel week-end. I morti nelle ultime 24 ore sono stati 24, per un totale di 10.056.

Ore 11,55 – Germania, slitta congresso Cdu per decidere nuovo leader – La Cdu ha deciso di rinviare il congresso nazionale fissato per il 4 dicembre a Stoccarda. Una decisione su quando riconvocare l’appuntamento – cruciale, perché si tratterà di eleggere la nuova leadership del partito, e di conseguenza il prossimo candidato alla successione di Angela Merkel alla cancelleria – sarà presa non del 16 gennaio.

Ore 10,00 – FT: “Vaccino Oxford genera risposta immunitaria anziani” – Il vaccino contro il Covid sviluppato dall’università di Oxford, in collaborazione con l’azienda farmaceutica AstraZeneca, genera una forte risposta immunitaria tra gli anziani, il gruppo più vulnerabile: è quanto scrive il Financial Times, parlando di “speranze” generate dai trial. Le sperimentazioni cliniche di questo vaccino sono nella fase 3, l’ultima prima di sapere esattamente se è sicuro e se permette di proteggere la popolazione dalla malattia (dopodiché ovviamente bisognerà attendere l’approvazione degli enti regolatori prima che il vaccino possa essere immesso sul mercato).  Comunque, due fonti citate dal quotidiano come al corrente degli studi in corso hanno sostenuto che il vaccino in questione genera gli anticorpi e i cosiddetti linfociti T tra gli anziani (le cellule il cui compito principale è identificare e uccidere gli agenti patogeni invasori o le cellule contagiate). I nuovi risultati sono in linea con i dati pubblicati a luglio che hanno mostrato “risposte immunitarie robuste”, in un gruppo di adulti sani tra i 18 e i 55 anni, generate dal vaccino sviluppato dall’università di Oxford. Questo in realtà non garantisce che il vaccino in questione alla fine si dimostri sicuro ed efficace nelle persone anziane, il che si saprà solo quando saranno stati analizzati i dati completi del processo clinico per il gruppo di età. Tuttavia, gli ultimi sviluppi sono incoraggianti per i ricercatori e i dettagli verranno presto pubblicati su una rivista clinica, ha fatto sapere l’autorevole rivista finanziaria. Leggi la notizia completa.

Ore 07,00 – In Francia altro record, oltre 52 mila casi in 24 ore – La Francia brucia un altro record nei casi di Covid-19: nelle ultime 24 ore sono stati registrati 52.010 nuovi contagi. I decessi sono stati 116.

Ore 06,30 – Positivo l’ex calciatore brasiliano Ronaldinho – L’ex calciatore brasiliano Ronaldinho ha annunciato di aver contratto il coronavirus ma di non avere sintomi. Il 40enne ex centrocampista del Barcellona e del Milan, vincitore di Champions League e Coppa del Mondo in una carriera illustre, resterà in isolamento in un hotel di Belo Horizonte. “Ho fatto un test Covid-19 e il risultato è stato positivo, sto bene, per ora sono asintomatico”, ha detto in un video pubblicato su Instagram. Ronaldinho era tornato in Brasile ad agosto dopo più di cinque mesi di detenzione in Paraguay per un’accusa di passaporti falsi. L’ex vincitore del Pallone d’Oro e il fratello erano stati entrambi detenuti per un mese in prigione e altri quattro mesi agli arresti domiciliari in un hotel ad Asuncion.

CORONAVIRUS, ULTIME NOTIZIE DAL MONDO: COSA È SUCCESSO IERI 

Obama: “Trump sulla pandemia non ha fatto che guai” – Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, “non ha fatto altro che guai” nella gestione della pandemia di coronavirus. Lo ha dichiarato l’ex presidente Barack Obama durante un comizio a Miami in sostegno del suo ex vice Joe Biden, candidato dei Democratici. “L’idea che la risposta di questa Casa Bianca non sia stata altro che un guaio completo è totalmente senza senso”, ha detto Obama, utilizzando l’espressione colloquiale ‘screw up’, traducibile come ‘incasinare’.

Spagna, stato di emergenza e coprifuoco dalle 23 alle 6 – In Spagna il Consiglio straordinario dei ministri ha approvato un nuovo stato di allarme della durata di 15 giorni. Lo ha annunciato il premier, Pedro Sanchez. Imposto anche il coprifuoco dalle 23.00 alle 6.00 in tutto il Paese, con l’eccezione delle isole Canarie.

Oms, record di nuovi casi, la metà in Europa – Record di nuovi casi di coronavirus nel mondo per il terzo giorno consecutivo, secondo i dati dell’Organizzazione mondiale della Sanità. Sono stati 465.319 i contagi di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore, più dei 449.720 di venerdì e i 437.247 di giovedì. In totale sono 42,3 milioni i casi di Covid nel mondo e quasi 1,15 milioni le persone morte, di cui 6.570 nelle ultime 24 ore. Quasi la metà dei nuovi casi di oggi sono stati registrati in Europa, che ha registrato un record di 221.898 casi in un giorno.

Cina: 137 asintomatici in fabbrica, test su 4 milioni di persone – Focolaio di Covid-19 in una fabbrica di indumenti a Kashgar, nel Sud-Ovest della regione autonoma Nord-Occidentale cinese dello Xinjiang, dove 137 persone sono risultate positive al test dell’acido nucleico, e tutte asintomatiche. La Commissione Nazionale per la Sanità ha inviato una squadra di esperti nella contea di Shufu, dove si è verificato il focolaio, dopo un primo caso di paziente asintomatico collegato a una fabbrica di indumenti: le 137 persone asintomatiche sono tutte collegate all’azienda, secondo quanto dichiarato dal vice direttore della Commissione sanitaria dello Xinjiang, Gu Yingsu. Le autorità regionali si sono impegnate a testare tutta la popolazione dell’area, dopo il primo caso riscontrato, che ha già sviluppato i primi sintomi della malattia. Finora sono stati raccolti campioni da 2,83 milioni di residenti nell’area, secondo quanto riporta l’agenzia Xinhua, con risultati ottenuti per 334.800, e in totale, le autorità prevedono di testare circa 4,75 milioni di persone.

Leggi anche: 1. Esclusivo TPI: “Che me ne fotte, io gli facevo il tampone già usato e gli dicevo… è negativo guagliò”. La truffa dei test falsi che ha fatto circolare migliaia di positivi in Campania / 2. Truffa tamponi falsi in Campania, Sileri a TPI: “Questi sciacalli vanno puniti per procurata epidemia” / 3. Covid, il piano del Governo: lockdown o coprifuoco alle 21 se i contagi non calano in 7 giorni

4. In Italia servono medici specialisti, ma la graduatoria è bloccata: “Ritardo grava su ospedali” / 5. Roma, Pronto Soccorso bloccati dal virus: “Qui la situazione è già esplosa. Chiuderemo gli ospedali, sarà tutto Covid” / 6. Galli a TPI: “A Milano la situazione è sfuggita di mano. Coprifuoco? Ormai è tardi”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.