Covid ultime 24h
casi +23.225
deceduti +993
tamponi +226.729
terapie intensive -19

Coronavirus, ultime notizie dal mondo. Usa e Brasile, oltre mille morti in un giorno. Germania e Spagna: record di nuovi contagi da maggio

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 19 Ago. 2020 alle 07:29 Aggiornato il 19 Ago. 2020 alle 22:04
8
Immagine di copertina
Credit: Ansa foto

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – Sono oltre 21 milioni i casi di Coronavirus registrati finora nel mondo: la pandemia – che ha provocato ad oggi più di 775mila morti – ha il suo epicentro in questa fase tra Stati Uniti e Brasile, mentre l’Italia è il 17esimo paese più colpito (qui le ultime notizie sul Covid-19 in Italia). Di seguito le ultime notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, martedì 18 agosto 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 17,55 – Coronavirus: cresce mutazione più infettiva ma meno letale – Una mutazione sempre più comune del nuovo coronavirus trovato in Europa, Nord America e parti dell’Asia potrebbe essere più contagiosa ma sembra essere meno mortale. Queste le conclusioni del medico di malattie infettive Paul Tambyah, consulente presso l’Università Nazionale di Singapore e presidente dell’International Society of Infectious Diseases. “Le prove – spiega Tambyah – suggeriscono che la proliferazione della mutazione D614G in alcune parti del mondo ha coinciso con un calo dei tassi di mortalità, il che potrebbe implicare che il virus sia meno letale”. L’esperto sostiene che la maggior parte dei virus tende a diventare meno virulenta a seguito delle numerose mutazioni. “È nell’interesse del virus – continua lo scienziato – infettare più persone, ma allo stesso tempo evitare di provocare il decesso dell’ospite, dato che la sopravvivenza di quest’ultimo assicura nutrimento e riparo al parassita”. I vertici dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) affermano che la mutazione, che circola da febbraio, è ormai predominante in Europa e nelle Americhe. Il direttore generale della salute della Malesia, Noor Hisham Abdullah, ha sollecitato una maggiore vigilanza pubblica dopo che le autorità hanno rilevato tale mutazione. “Questa variante – dichiara Sebastian Maurer-Stroh, dell’agenza per la scienza, la tecnologia e la ricerca di Singapore – è stata rintracciata anche nella città-stato, ma le misure di contenimento hanno impedito la diffusione su larga scala”. Secondo i risultati di alcuni studi, il ceppo D614G sarebbe fino a 10 volte più contagioso e i vaccini attualmente in fase di sviluppo potrebbero non essere efficaci contro questa mutazione, ma non tutti gli esperti concordano con tali conclusioni. “Non credo che la mutazione possa alterare tanto il virus da rendere il vaccino inefficace – commenta Tambyah – le varianti sono quasi identiche e non sembrano aver modificato il modo in cui il sistema immunitario interagisce con i recettori, pertanto non credo che il processo di immunizzazione possa non essere adeguato per entrambi i ceppi”.

Ore 17,25 – Spagna, record di contagi da fine maggio – La Spagna ha registrato nelle ultime 24 ore altri 3.715 casi di coronavirus, un dato che non si vedeva dalla fine di maggio.

Ore 17 – In alcuni quartieri di New York contagiato oltre 50% delle persone – In alcuni quartieri di New York, fino al 50% dei residenti che si sono sottoposti ai test sierologici del coronavirus sono risultati positivi, secondo nuovi dati rilasciati dalle autorità, che confermano come il virus abbia colpito in modo particolarmente duro le zone più povere della città. Il tasso più alto di positività agli anticorpi è stato riscontrato nel Queens, diventato luogo simbolo della lotta contro la pandemia di Covid-19. In questa zona, prevalentemente ispanica e a basso reddito, il 51,6% delle persone sottoposte a test anticorpali è risultato positivo, un tasso ben al di sopra della media della Grande Mela, che si attesta al 27%. Segue Borough Park, a Brooklyn, con il 46,8% positivo, in un’area dove la maggior parte della popolazione appartiene a una comunità ebraica ultra-ortodossa caratterizzata da famiglie numerose e, in generale, poco abbienti.

Ore 14,26 – Francia, mascherina obbligatoria in tutta Tolosa – Da venerdì mattina sarà obbligatoria indossare la mascherina in tutta la città di Tolosa, nel sud della Francia. Lo ha annunciato il prefetto dell’Alta Garonna nel tentativo di arginare la circolazione attiva del Covid-19. “Ho deciso di estendere l’uso della mascherina a tutta la città di Tolosa dal 21 agosto”, ha dichiarato il prefetto Etienne Guyot in una conferenza stampa. E’ la prima volta che una misura del genere viene imposta in una grande città  in Francia. L’obbligo e’ valido per un mese dalle 7 alle 3 per “persone di età superiore a 11 anni che si muovono all’aria aperta”, comprese quelle in bicicletta o scooter.

Ore 12,30 – Cuba annuncia il proprio vaccino: via ai test clinici – Cuba ha annunciato che inizierà la settimana prossima le sperimentazioni cliniche del proprio vaccino contro il Coronavirus. I test dureranno fino all’inizio del 2021, secondo quanto riporta il Registro pubblico cubano delle sperimentazioni cliniche. Sviluppato dall’istituto statale Finlay Vaccine, il farmaco si chiamerà Soberana 01 e sarà applicato in due dosi iniettate per via intramuscolare. Ulteriori dettagli sulla natura del vaccino non sono stati specificati. La sperimentazione clinica, che coinvolgerà 676 persone di età compresa tra i 19 e gli 80 anni, sarà articolata in due fasi, la prima delle quali prenderà il via lunedì prossimo. Il centro statale ha fissato l’11 gennaio 2021 come data di conclusione dei test. Lo studio del vaccino, i cui risultati saranno pubblicati il ​​15 febbraio, è mirato a “valutare la sicurezza ed il potenziale immunologico” del farmaco candidato a essere il vaccino autoctono cubano anti-Covid. La proporzione di soggetti con una risposta immunitaria dovrebbe essere almeno del 50% superiore rispetto al gruppo di controllo, secondo il rapporto del Registro pubblico cubano degli studi clinici. L’annuncio delle sperimentazioni cliniche per il nuovo vaccino arriva in un momento in cui si sono verificati alcuni focolai, principalmente all’Avana e dintorni, dopo che il virus sembrava essere stato messo sotto controllo. Anche così, il numero di nuovi casi giornalieri rimane a doppia cifra, il totale dei positivi sale a 3.408 e le morti rimangono 88 dopo quattordici giorni senza morti. Si tratta comunque cifre relativamente basse rispetto alla media dei Paesi della regione.

Ore 10,30 – Germania, 1.510 nuovi contagi: record da maggio – La Germania supera il tetto dei 1500 nuovi casi di contagio da Coronavirus in un giorno: è il numero alto da oltre tre mesi. Come riferisce il Robert Koch Institut, nelle 24 ore sono state segnalate 1510 nuove infezioni. L’ultima volta che si era raggiunto un dato superiore è stato il primo maggio scorso, con 1636 casi. Il picco più alto di infezioni era di inizio aprile, quando venivano registrati circa 6000 contagi giornalieri. La successiva flessione delle infezioni da Covid-19 è terminata a fine luglio, quando la curva dell’epidemia è tornata progressivamente a risalire. Sempre a quanto riferisce il centro epidemiologico nazionale, la maggior parte dei nuovi contagi è legato ai rientri dei tedeschi dall’estero: stando all’Rki, il 39% delle persone che negli ultimi sette giorni sono risultate positive al Covid hanno indicato un Paese estero come luogo in cui si è verificata l’infezione. La settimana precedente, aggiunge il Koch Institut, era del 34% il numero delle persone che si erano contagiate durante le vacanza, quella prima ancora era il 21%

Ore 08,20 – “Il Covid si trasmette nell’aria fino a 5 metri” – Uno studio dell’università della Florida ha dimostrato che alcune particelle di Coronavirus che rimangono in aria consentono la trasmissione della malattia con una distanza fino a quasi 5 metri. “Si tratta di una prova inequivocabile della presenza di virus infettivi negli aerosol – afferma Linsey Marr, esperta nella diffusione aerea di virus non direttamente coinvolta nel lavoro – la distanza considerata è nettamente maggiore rispetto al metro consigliato dagli esperti per ridurre la diffusione” (Leggi la notizia).

Ore 06,00 – Usa, oltre 1.200 morti – Gli Usa registrano altri 44.579 casi di Coronavirus, per un totale di infezioni che sale a 5.480.487. Registrati anche altri 1.226 morti, per un totale di 171.679 vittime.

Ore 01,00 – Brasile, altri 1.352 morti – Il Brasile ha registrato nelle ultime 24 ore altri 1.352 decessi legati al Coronavirus e 47.784 nuovi casi di contagio. Il totale delle vittime sale a 109.888 e quello delle infezioni a 3.407.354. Il Brasile resta il secondo Paese più colpito dalla pandemia dopo gli Usa.

CORONAVIRUS, ULTIME NOTIZIE: COSA È SUCCESSO IERI

Brasile, altri 684 morti – Il Brasile registra nelle ultime 24 ore altri 684 decessi legati al Coronavirus, per un totale di 108.536 vittime. Registrati altri 19.373 casi, per un totale di 3.359.570 infezioni dall’inizio della pandemia.

Australia: vaccino sarà gratuito per la popolazione – L’Australia si è assicurata di ottenere forniture di un vaccino considerato “promettente” contro il Coronavirus. Lo ha annunciato il premier Scott Morrison, il quale ha garantito che verrà distribuito gratuitamente alla popolazione. Secondo quanto rivelato dal primo ministro, l’Australia ha raggiunto un accordo con il gruppo farmaceutico AstraZeneca in merito al vaccino che sta sviluppando con l’università di Oxford. “Se questo si dimostrerà efficace, faremo e consegneremo immediatamente i vaccini senza l’aiuto di nessuno e li renderemo gratuiti per tutti i 25 milioni di australiani” ha dichiarato Morrison.

Usa, altri 34.741 casi – Gli Usa registrano altri 34.741 casi di Coronavirus nelle ultime 24 ore, per un totale di 5.435.908 infezioni. Registrati anche altri 434 morti, per un totale di 170.453 vittime.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Leggi anche: 1. Il proprietario del Papeete a TPI: “La chiusura delle discoteche una mossa per sabotare la campagna elettorale” / 2. Non cercate scuse: quest’anno, con l’emergenza Covid, le vacanze andavano fatte in Italia (di Selvaggia Lucarelli) / 3. Santanché a TPI: “La mia discoteca resta aperta, l’unica cosa vietata è ballare” (di L. Telese) / 4. Dopo i runner e i migranti, tocca alla discoteche: perché siamo sempre a caccia dell’untore? (di G. Cavalli)

8
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.