Covid ultime 24h
casi +9.938
deceduti +73
tamponi +98.862
terapie intensive +47

Coronavirus, ultime notizie dal mondo. Regno Unito: più ricoveri oggi che nel lockdown. Johnson: “Una seconda chiusura sarebbe logica ma non è strada giusta”

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 12 Ott. 2020 alle 06:26 Aggiornato il 12 Ott. 2020 alle 22:18
0
Immagine di copertina
Usa, le mascherina entrano nell'immaginario collettivo Credits: ANSA

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – Sono più di 37 milioni i casi di Coronavirus finora accertati nel mondo, con più di un milione di morti registrati dall’inizio della pandemia. Qui le ultime notizie sul Covid-19 in Italia. Di seguito le notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, lunedì 12 ottobre 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 20,55 – Johnson: “Secondo lockdown farebbe molti danni” – “Un secondo lockdown nazionale ora farebbe molti danni”. Lo ha dichiarato il premier britannico Boris Johnson in conferenza stampa a Downing Street in cui ha risposto alle domande di alcuni cittadini. “Spero che non ci sarà un nuovo lockdown nazionale – ha spiegato – Se queste nuove misure saranno attuate correttamente potranno abbassare l’indice R di contagio”.

Ore 19,45 – Spagna: 27.856 casi e 195 morti da venerdì – In Spagna sono stati registrati 27.856 casi di Covid-19 e 195 decessi da venerdì. Lo rende noto il ministero della Salute.

Ore 18,15 – Regno Unito: nuovo aumento dei casi giornalieri – Il Regno Unito ha registrato altri 13.972 casi di Coronavirus nelle ultime 24 ore. Il giorno prima erano stati 12.872. Registrate anche altre 50 vittime contro le 65 del giorno precedente.

Ore 17,50 – Oms: “Immunità di gregge possibile solo con vaccino” – “L’immunità di gregge è un concetto utilizzato per la vaccinazione, in cui una popolazione può essere protetta da un certo virus se viene raggiunta una soglia di vaccinazione”. È la precisazione del direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, in risposta a chi sostiene di “lasciare circolare il virus per ottenere l’immunità di gregge”. “Ad esempio, l’immunità di gregge contro il morbillo richiede la vaccinazione di circa il 95% della popolazione. Il restante 5% sarà protetto dal fatto che il morbillo non si diffonderà tra coloro che sono vaccinati. Per la polio, la soglia è di circa l’80% ha spiegato. “In altre parole, l’immunità di gregge si ottiene proteggendo le persone da un virus, non esponendole ad esso”. Leggi l’articolo completo.

Ore 16,45 – Johnson: “Secondo lockdown sarebbe logico ma non è strada giusta” – Il premier britannico Boris Johnson, nel suo intervento alla Camera dei Comuni, ha dichiarato che il numero di casi di Covid-19 è quadruplicato nelle ultime tre settimane e ci sono più persone in ospedale con Covid rispetto a quando il Paese è entrato in lockdown. “Un secondo lockdown nazionale – ha dichiarato Johnson – con chiusura di scuole, aziende e l’ordine alla popolazione di restare a casa, sarebbe una scelta logica ma non è la strada giusta”. Il premier britannico ha poi dichiarato: “Ma lasciare che il virus si impenni porterebbe a un numero di morti intollerabile. Dobbiamo agire per salvare vite umane e l’evidenza mostra che nel cambiare il nostro comportamento, le nostre azioni, stanno salvando vite”.

Ore 14.15 – Trump: “Balzo di casi in Ue, che era indicata come esempio” – “Forte balzo della piaga cinese in Europa ed in altri Paesi che le Fake News indicavano come esempio perché stavano facendo bene. Siate forti e vigili, farà il suo corso. Vaccini e cure stanno arrivando rapidamente”. Lo twitta Donald Trump sul Covid.

Ore 13.00 – Regno Unito: più ricoveri oggi che nel lockdown – In Inghilterra ci sono ora più persone ricoverate in ospedale per il Covid-19 che prima dell’adozione del lockdown a marzo. Lo ha reso noto il direttore dell’Nhs, il servizio sanitario nazionale, Stephen Powis, secondo quanto riporta la Bbc. Powis ha rilevato che si registra un forte aumento dei ricoveri tra gli over-65, in particolare gli over-85.

Ore 11.00 – Francia, a Parigi oltre il 17% di test positivi – Si tratta di un dato mai raggiunto nella capitale francese. Un numero che forse non sorprende, visti anche i 27mila positivi annunciati sabato, ma che allerta Macron, pronto a parlare alla nazione mercoledì sera.

Ore 09.47 – In Messico primo caso in combinazione con H1N1 – Una donna messicana di 54 anni e’ risultata la prima persona ad essere stata infettata sia dal Covid-19 che dal virus H1N1 (chiamata influenza A in Francia nel 2009). Lo hanno riferito le autorita’ sanitarie locali. “La donna soffriva di malattie autoimmuni, con una storia di cancro e obesita’, oltre a malattie polmonari croniche”, ha detto Jose Luis Alomia, direttore dell’Epidemologia presso il Ministero della Salute, durante una conferenza stampa.

Ore 07.00 – In Francia 16.101 casi nelle ultime 24 ore – Nelle ultime 24 ore in Francia sono stati registrati 16.101 casi di Covid-19 e 46 decessi. Lo rendono noto le autorità sanitarie del Paese. Il tasso di positività al test si attesta ora all’11,5%, contro l’11% di ieri. Il totale delle vittime del Covid in Francia è a 32.730.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: COSA È SUCCESSO IERI

Gb: Johnson presenterà domani 3 livelli di lockdown anti-Covid – Il premier britannico, Boris Johnson, presenterà domani alla Camera dei Comuni la nuova strategia per fare fronte alla seconda ondata della pandemia di Covid-19 in Gran Bretagna. Secondo le anticipazioni diffuse dai media britannici, l’Inghilterra sarà suddivisa in tre diversi livelli di lockdown dalla prossima settimana, con milioni di persone che dovranno affrontare restrizioni più severe. Pub, ristoranti e strutture per il tempo libero saranno chiusi in alcune parti del Nord. Secondo le anticipazioni, le persone che vivono nelle aree a livello più rigoroso – il tre – riceveranno l’ordine di non avere alcun contatto sociale con nessuno al di fuori della propria famiglia in nessun contesto. Si tratta di un passo che restringe le regole attuali nelle città del nord con alti tassi di contagi come Newcastle e Liverpool, dove le persone possono incontrare altre famiglie all’aperto ma non nel loro giardino o in un pub. Il livello più rigoroso arriverà anche con un pacchetto di compensazione finanziaria per le aziende costrette a chiudere. Le restrizioni di secondo livello dovrebbero essere le stesse attualmente nel nord-est e nel Merseyside: nessuna mescolanza in case o giardini e nessuna mescolanza in ambienti di ospitalità. Incontrare persone che vivono in famiglie diverse in queste zone è attualmente “sconsigliato” ma non vietato. Il livello uno è quello più leggero che prevede semplicemente il distanziamento sociale.

Covid: Gates, terapia usata da Trump è la più promettente – Il fondatore di Microsoft, Bill Gates, ha definito “non una cura” il trattamento con anticorpi monoclonali utilizzato per contrastare l’infezione da coronavirus del presidente Donald Trump, ma anche la “più promettente” tra le terapie a disposizione. “Il termine ‘cura’ è inappropriato – ha commentato in un’intervista alla Nbc – perché non funzionerà per tutti. Ma di tutte le terapie, questa è la più promettente”, ha spiegato. Gates ha annunciato che la fondazione guidata da lui e dalla moglie Melinda sta finanziando un’azienda, Eli Lilly, che con Regeneron “è tra le più veloci” nel produrre anticorpi che, come nel caso della terapia adottata per il presidente, si sono rivelati efficaci. “Potrebbero ridurre la mortalità di un po’ – ha concluso – associata ad altri strumenti, sarebbe una grande cosa”.

Covid: in Gran Bretagna 12.872 nuovi casi e 65 morti, dati in calo – La Gran Bretagna registra altri 12.872 casi di coronavirus e 65 morti nelle ultime 24 ore. Il giorno precedente i nuovi casi erano stati 15.166 e le vittime 81. Le infezioni confermate dall’inizio dell’epidemia sono 603.716 casi e le vittime 42.825. I numeri della domenica, ricorda il Guardian, sono spesso inferiori a causa dei ritardi nelle segnalazioni durante il fine settimana.

Casa Bianca bloccò l’obbligo delle mascherine su bus, treni e aerei – La Casa Bianca ha bloccato le disposizioni del Centers for Disease Control and Prevention che richiedevano l’obbligo di indossare la mascherina su tutte le forme di trasporto pubblico e commerciale. Lo scrive il New York Times secondo cui l’ordine delle autorità sanitarie sarebbe stato l’obbligo più stringente a livello federale. L’ordine, infatti, avrebbe richiesto la mascherina su tutti i mezzi di trasporto e nelle stazioni. La task force contro il Coronavirus, secondo quanto afferma il New York Times, non ha voluto neanche discutere l’ipotesi.

Russia: 13.634 nuovi casi, record da inizio pandemia – Nuovo record di casi di Covid-19 in Russia: 13.634 contagi confermati nelle ultime 24 ore e 149 decessi. Il dato, diffuso dall’ultimo bollettino ufficiale, è il peggiore dall’inizio della pandemia. Il bilancio complessivo di casi nel Paese, il quarto più colpito al mondo, è di 1.298.718 e di 22.597 morti.

Oms: record di casi in Europa – L’Europa ha registrato il secondo record giornaliero di casi di Covid-19, secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità: 123.684 contagi, un dato che porta il bilancio totale nel Vecchio Continente a 6.836.958 contagi, di cui 245.226 decessi.

Record di casi in Belgio, quasi 8mila in 24 ore – Tra il 1° e il 7 ottobre in Belgio si sono registrate una media di 3.749,3 nuove infezioni da Covid-19 al giorno. Si tratta di un aumento dell’89% rispetto al rilievo effettuato nell’arco dei precedenti sette giorni, secondo i dati diffusi oggi dall’Istituto di sanità pubblica. Solo nelle ultime 24 ore, il Belgio ha registrato quasi 8mila nuovi casi, una cifra record.

Casi in calo in Germania – Sono 3.483 i nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore registrati dall’istituto Robert Koch, associato al governo tedesco. Si tratta di un dato in diminuzione rispetto ai 4.721 dichiarati ieri. In totale la Germania ha registrato 322.864 casi diagnosticati di contagio.

Oms: ancora record di casi nel mondo – È ancora record nell’incremento giornaliero di casi di Covid-19 nel mondo: 383.359 nuovi contagi sono stati registrati ieri dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. A livello globale, i casi secondo l’Oms sono arrivati a 36.754.395 con 1.064.838 morti.

India: superati i 7 milioni di casi – Il numero di casi diagnosticati di Covid-19 in India ha superato la soglia dei 7 milioni, una cifra che si avvicina a quella raggiunta dagli Stati Uniti, il Paese al mondo più colpito dalla pandemia. I dati del ministero mostrano un incremento di quasi 75mila nuovi contagi nelle ultime 24, portando il totale dei contagiati a 7,05 milioni. Tuttavia, il dato, secondo gli esperti, potrebbe essere molto più alto dal momento che il tasso di screening è molto più basso che in altre nazioni.

Medico Trump: “Non più a rischio trasmissione virus ad altri” – Il presidente Usa Donald Trump “non è più a rischio trasmissione ad altri”. Lo ha annunciato il suo medico, Sean Conley, in un comunicato, spiegando che una serie di test a cui è stato sottoposto il capo della Casa Bianca hanno mostrato che “non ci sono più prove che il virus si stia replicando attivamente”. “I test” ha aggiunto il dottore “mostrano una diminuzione della carica virale”. Il bollettino comunica che le condizioni di Trump rispettano i criteri per mettere fine all’isolamento, ma non specifica se il capo della Casa Bianca sia risultato negativo al tampone.

Usa: oltre 58mila casi, nuovo massimo da due mesi – Negli Usa, nuovo massimo da due mesi a questa parte con oltre 58mila nuovi casi di Covid-19. Il totale dei contagi accertati è di 7.702.783 e quello dei morti è arrivato a 214.171.

Superati i 37 milioni di casi nel mondo – Sono 37.046.590 i casi accertati di Covid-19 nel mondo secondo i dati aggiornati della John Hopkins University. I morti finora sono 1.070.275, mentre il totale dei guariti è arrivato a 25.714.992.

Leggi anche: 1. Crisanti a TPI: “I tamponi fai da te sono una buffonata. Zaia venditore di fumo”; // 2. De Magistris a TPI: “De Luca è un tiranno, mi ha escluso da tutto. Il Covid l’ha smascherato. Serve la verità e io ho il dovere di dirla”; // 3. L’assessore alla Sanità del Lazio a TPI: “Lockdown inevitabile se i contagi non scendono”; // 4. Ecco a voi i nuovi sovranisti: ignoranti individualisti e negazionisti che cianciano di dittatura sanitaria

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.