Covid ultime 24h
casi +16.146
deceduti +477
tamponi +273.506
terapie intensive -35

Coronavirus, strage in Russia: i vicini fanno troppo rumore, lui prende il fucile e spara. 5 morti, tra cui una donna incinta

Di Marco Nepi
Pubblicato il 6 Apr. 2020 alle 16:35 Aggiornato il 6 Apr. 2020 alle 17:08
7.6k
Immagine di copertina

Coronavirus, i vicini fanno troppo rumore, lui spara

Un uomo ha ucciso i suoi vicini di casa in Russia perché facevano troppo rumore durante la quarantena per Coronavirus. Le vittime sono 4 uomini e una donna incinta, che stavano facendo chiasso nel cortile di un condominio nonostante il blocco imposto dalle misure di contenimento dell’epidemia. Un inquilino del palazzo, dopo averli rimproverati per aver svegliato suo figlio, ha imbracciato il fucile e ha sparato.

È avvenuto nella città di Yelatma, in Russia: l’uomo, Anton Franchikov, è un 31enne operatore ospedaliero in una struttura neuropsichiatrica e marito di un medico di base, Svetlana. Come riportato dal Daily Mail e confermato da fonti della polizia, l’assassino ha ucciso quattro uomini e una donna incinta: la coppia Evgenij e Kristina Tabunov, di 24 e 22 anni, Ilya Kondrakov, di 26, Viktor Kapitanov, 24 anni e Maksim Ukhov, 31 anni. Dopo la strage, Franchikov ha tentato di fuggire, ma è stato fermato dalla polizia.

Leggi anche:

1. Domenica delle Palme, la messa del Papa in una San Pietro deserta: “Guardiamo ai veri eroi di oggi” / 2. Gente che muore aspettando i tamponi, assessori che minimizzano: il disastro Basilicata nella lotta al virus (di S. Lucarelli) / 3. In Italia fine quarantena a giugno e luglio? L’esperto Vespignani: “Non illudiamo la gente”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

7.6k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.