Covid ultime 24h
casi +28.352
deceduti +827
tamponi +222.803
terapie intensive -64

Coronavirus, Francia in lockdown: la fuga in massa degli irresponsabili dalle stazioni di Parigi

Numerosi assembramenti in Francia, anche dopo l'annuncio delle restrizioni da parte del presidente Macron

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 17 Mar. 2020 alle 08:46 Aggiornato il 17 Mar. 2020 alle 15:32
39k
Immagine di copertina
La stazione di Montparnasse piena di gente, ore 8 di martedì 17 marzo Credits: Twitter

Coronavirus Francia in lockdown fuga dalle stazioni di Parigi

Stazioni ferroviarie affollate a Parigi: molti tentano di lasciare la capitale francese prima dell’entrata in vigore delle misure del blocco della circolazione, previsto a mezzogiorno di martedì 17 marzo, per arginare la diffusione del nuovo Coronavirus. Lo riporta BfmTv che segnala in particolare la stazione di Montparnasse.

Molti residenti dell’Ile-de-France sono in fila nelle stazioni per lasciare Parigi fin quando sarà possibile, ma con il risultato di creare assembramenti che in questo momento sono sconsigliati. Al contrario, il traffico automobilistico nell’area è nettamente inferiore rispetto ad un normale martedì mattina.

Le nuove norme prevedono che ogni spostamento dovrà essere giustificato con un’autocertificazione, pena multe fino a 135 euro. Il modulo è scaricabile dal sito del ministero dell’Interno e sarà richiesto solo da domani.
La parola d’ordine, annunciata da Macron ieri sera alla nazione, e ribadita dal ministro dell’Interno Castaner, è “restare a casa“, sul modello italiano, per almeno 15 giorni.

Dopo la chiusura delle scuole, entrata in vigore lunedì 16, il presidente Emmanuel Macron ha esposto in una conferenza stampa le nuove misure per arginare l’epidemia. Niente spostamenti per 15 giorni e richiesta alle imprese di agevolare forme di smart-working. A ciò si aggiunge il rinvio del secondo turno delle elezioni comunali (il primo turno si è tenuto domenica nonostante le polemiche della vigilia).

Leggi anche: 1. Il paradosso dei tamponi per il Coronavirus: se un calciatore è positivo fanno test a tutta la squadra, ma non ai medici in prima linea /2. Mascherine gratis per tutti: l’azienda italiana tutta al femminile che ha convertito la produzione industriale per il Coronavirus

3. Coronavirus, i ricercatori cinesi in Italia: “Vi abbiamo portato il plasma con gli anticorpi” /4. Coronavirus, Bergamo: così vengono curati i pazienti, sistemati anche nei corridoi

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

39k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.