Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:18
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Coronavirus, la Cina elimina i cani dalla lista degli animali commestibili

Immagine di copertina
Credit: Ansa

La notizia è stata comunicata dal sito del ministero dell'Agricoltura cinese: si tratta di un primo passo verso l'eliminazione del commercio di animali selvatici?

Coronavirus, la Cina elimina i cani dalla lista degli animali commestibili

La Cina ha eliminato i cani dalla lista degli animali commestibili, classificandoli come “animali domestici”: si tratta dei primi effetti causati dall’epidemia di Coronavirus? Non è dato saperlo. Sta di fatto che la nuova classificazione è apparsa sul sito del ministero dell’Agricoltura di Pechino ed è la prima volta che viene operata questa distinzione in Cina, dove addirittura ogni anno, nella provincia del Guangxi, si tiene un festival della carne di cane in cui migliaia di cani vengono massacrati per poi essere mangiati.

Wuhan si accende per la fine del lockdwon

La decisione di escludere i cani dalla lista degli animali domestici è stata accolta con favore dalla Humane Society International, un’organizzazione a tutela degli animali, che ha definito il provvedimento cinese come un “momento di svolta” per la protezione degli animali in Cina. Già la settimana scorsa, la città di Shenzhen aveva adottato un provvedimento simile, che entrerà in vigore a partire dal 1 maggio, vietando il consumo di carne di cani e gatti. Dopo lo scoppio dell’epidemia di Coronavirus, che si ritiene possa avere avuto origine dai pipistrelli, la regolamentazione sugli animali ha subito un’importante accelerazione. Subito dopo la diffusione del Covid-19, la Cina ha infatti vietato temporaneamente il commercio di animali selvatici, ma non si esclude che il provvedimento possa essere reso permanente.

Leggi anche: 1. Le ultime notizie sull’epidemia di Coronavirus nel mondo / 2. Uno studio cinese effettuato su alcuni pazienti affetti da Coronavirus mostra un livello basso di anticorpi: ecco perché il vaccino potrebbe essere inefficace

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Esteri / Instagram danneggia la salute mentale delle adolescenti. Facebook lo sa, ma non fa niente
Esteri / “Il burqa non è nella nostra cultura”: la campagna social delle donne afghane contro i talebani
Ambiente / Mattanza di delfini alle isole Faroe per la tradizionale caccia Grindadrap
Esteri / Israele, morto per Covid il leader dei no vax. Anche dall’ospedale incitava i suoi: “Continuate le proteste”
Esteri / “Dopo l’assalto a Capitol Hill i militari tolsero a Trump l’accesso alle armi nucleari”
Esteri / La Corte europea dei diritti dell’uomo: il green pass “non viola i diritti umani”
Esteri / Incendio in Spagna: migliaia di persone in fuga dalle fiamme vicino alla Costa del Sol