Covid ultime 24h
casi +11.629
deceduti +299
tamponi +216.211
terapie intensive +14

Coronavirus, la gaffe di Carla Bruni: finge una crisi respiratoria, poi si scusa

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 15 Mar. 2020 alle 16:53
787
Immagine di copertina

Coronavirus, la gaffe di Carla Bruni: finge una crisi respiratoria, poi si scusa

Capita a tutti di fare uno scherzo di cattivo gusto, ma ci sono tempi e tempi e Carla Bruni, dopo la pioggia di critiche dal web, ha sicuramente oltrepassato la linea. Durante un evento della settimana della moda di Parigi, l’ex Première dame di Francia ha finto una crisi respiratoria da Coronavirus ed è stata ripresa in video; le immagini hanno fatto il giro del web e la Bruni è stata completamente travolta da insulti e critiche, al punto che ha dovuto chiedere scusa pubblicamente.

“Certe volte succede di fare uno scherzo di cattivo gusto. Sul momento, in un certo contesto uno scherzo – anche stupido – non significa granché. Uscito dal contesto, lo stesso scherzo diventa schifoso”, ha scritto Carla Bruni su Instagram. “Ho purtroppo scherzato qualche settimana fa, uno scherzo stupidissimo e sono stata filmata senza rendermene conto. Un montaggio malvagio ha deliberatamente dato un carattere schifoso a questo mio gesto imbecille. Vorrei presentare tutte le mie scuse a tutti quelli che sono stati scioccati e feriti da questo video e dal suo contenuto. Vorrei precisare ancora una volta che si trattava di uno scherzo. Che non riflette i miei sentimenti. Buon coraggio a tutti”.

Il video, diffuso dall’emittente francese Rev de Presse, mostra l’ex premiére dame insieme a Sidney Toledano (presidente di Lvmh Fashion Group) e, scambiandosi baci di saluto, il presidente la invita a stare attenta. La Bruni a quel punto ha cercato di sdrammatizzare: “Ma certo, baciamoci, non facciamo gli stupidi! Noi siamo della vecchia generazione! Non abbiamo paura di nulla, non siamo femministe e non abbiamo paura del Coronavirus”, dopodiché ha simulato una crisi respiratoria, iniziando a tossire. Le immagini, arrivate in rete, hanno creato forte indignazione, soprattutto da parte di chi sta vivendo in prima persona il disagio del Covid-19.

Leggi anche: 

1. Coronavirus: in Italia la crescita più bassa negli ultimi 3 giorni fra i paesi europei con il maggior numero di casi / 2. Napoli: le strade sono piene di gente nonostante i divieti per il Coronavirus | VIDEO / 3. Coronavirus, Francesco Totti dona 15 macchinari allo Spallanzani di Roma

787
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.