Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Scienziati cinesi: “Scoperto l’elisir di lunga vita, vivremo fino a 120 anni”. Ma le autorità sanitarie aprono un’inchiesta

Immagine di copertina

Un liquido scuro dalle proprietà straordinarie: migliora inappetenza, fa dormire meglio e allunga la vita fino a 120 anni. Ma c'è chi sente odore di truffa...

Cina, gli scienziati: “Scoperto elisir di lunga vita, vivremo fino a 120 anni”

In Cina, alcuni scienziati sono convinti di avere scoperto il segreto per vivere serenamente almeno fino ai 120 anni: uno speciale mix di erbe che, preparato con una “formula speciale”, diventa un vero e proprio elisir di lunga vita. Sono in tutto 20 i medici che, come dei moderni Matusalemme, sono riusciti a mettere a punto uno speciale beverone che, secondo i loro studi, ha proprietà benefiche oltre l’immaginabile.

Ma le complicazioni sono dietro l’angolo: le autorità sanitarie della contea di Binyang, nella regione autonoma del Guangxi Zhuang (dove è stato creato l’elisir) hanno infatti annunciato di avere intenzione di aprire un’inchiesta sul fatto. E gli scienziati, allora, sono stati costretti a difendersi, affermando che il loro esperimento doveva rimanere segreto e che il preparato è stato consumato solo da loro, senza essere diffuso a terze parti.

Tutto è partito da una foto, nella quale si vedono alcuni di questi medici con addosso un camice bianco e intenti a osservare un beverone di colore scuro all’interno di un grosso recipiente di metallo. Lo scatto in questione è stato pubblicato su Weibo (il Twitter cinese), diventando virale in pochissimo tempo. E arrivando anche agli occhi delle autorità sanitarie, che hanno deciso di fare luce su questo presunto esperimento miracoloso.

Peccato che, nelle intenzioni dei medici, quella foto non dovesse per niente essere pubblicata. Gli scienziati, infatti, devono ancora testare il liquido che, secondo le loro previsioni, migliora l’inappetenza, aiuta a dormire meglio e rallenta dunque l’inesorabile scorrere del tempo. Sarà davvero così? Sui social i commenti sono contrastanti. Non resta che attendere l’esito delle analisi.

Leggi anche:
FaceApp, ecco come funziona l’applicazione per l’invecchiamento che ha conquistato il web
Il primo vibratore che combatte l’invecchiamento
Avere un figlio fa invecchiare una donna di 11 anni: la ricerca fa discutere
A 30 anni si inizia a odorare di vecchio: lo dice la scienza
Ti potrebbe interessare
Esteri / Djokovic ha comprato l’80% di un’azienda che lavora a una cura per il Covid
Esteri / Regno Unito, Johnson annuncia la fine delle restrizioni: ma la pandemia corre ancora
Esteri / Eruzione Tonga, Nasa: “500 volte più potente della bomba atomica su Hiroshima”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Djokovic ha comprato l’80% di un’azienda che lavora a una cura per il Covid
Esteri / Regno Unito, Johnson annuncia la fine delle restrizioni: ma la pandemia corre ancora
Esteri / Eruzione Tonga, Nasa: “500 volte più potente della bomba atomica su Hiroshima”
Esteri / Tonga: arrivano i primi aiuti dopo l’eruzione, ma le autorità temono che i soccorritori possano portare uno “tsunami di Covid”
Esteri / Nizza, spari in centro durante un blitz della polizia: un morto
Esteri / Gerusalemme, primo sfratto da cinque anni a Sheikh Jarrah: Israele demolisce la casa di una famiglia palestinese
Esteri / Ucraina, Blinken invita Putin a scegliere una via pacifica
Esteri / Arrestati in Congo gli assassini dell’ambasciatore Attanasio. “Volevano rapirli”
Esteri / Regno Unito, al via test per settimana lavorativa di 4 giorni
Esteri / Covid, in calo i contagi nel Regno Unito. L’Oms: “La fine della pandemia non è lontana”