Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:01
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il Canada potrebbe introdurre il genere sessuale neutro nelle carte d’identità

Immagine di copertina

Il primo ministro Justin Trudeau, già in prima linea per difendere i diritti della comunità Lgbt, ha annunciato di voler introdurre questa novità

Justin Trudeau ha annunciato che il Canada potrebbe introdurre le carte di identità di genere neutro, riconoscendo quindi il diritto di non identificarsi né nel genere maschile, né in quello femminile. 

Trudeau ha detto che il governo sta esplorando la “modalità migliore” per farlo. Sta inoltre studiando altre giurisdizioni che hanno già introdotto il genere neutro. 

Il primo ministro canadese fin dall’inizio del suo mandato si è schierato in prima linea nella tutela dei diritti della comunità Lgbt e di quanti non si riconoscono nel loro genere di nascita, diventando anche il primo premier canadese a sfilare a un gay pride, come nel caso della parata di Toronto dello scorso 30 giugno. 

Il mese scorso, l’Ontario aveva introdotto il terzo genere con il simbolo “X” per la patente di guida. Australia, Nuova Zelanda e Nepal già utilizzano il simbolo del genere neutro nei documenti di identità.

Nello stesso mese, i politici canadesi avevano votato a grande maggioranza a favore di un disegno di legge per modificare la formulazione dell’inno nazionale del paese per renderlo più neutro rispetto al genere.

Il disegno di legge, approvato dai membri del parlamento canadese con 225 voti a favore e 74 contro, prevede la modifica di una delle strofe da “susciti in tutti i tuoi figli vero amore patriottico” a un più neutro “susciti in tutti noi vero amore patriottico vero”, sostituendo la parola maschile sons, con la generica all.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Dalla Polonia al Brasile: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Regno Unito, la regina Elisabetta II ha trascorso la notte in ospedale: è la prima volta in 8 anni
Esteri / Ecco come Amazon trucca i risultati di ricerca per favorire i propri brand e schiacciare le piccole imprese
Ti potrebbe interessare
Esteri / Dalla Polonia al Brasile: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Regno Unito, la regina Elisabetta II ha trascorso la notte in ospedale: è la prima volta in 8 anni
Esteri / Ecco come Amazon trucca i risultati di ricerca per favorire i propri brand e schiacciare le piccole imprese
Esteri / Il business militare di Amazon con Israele rischia di reprimere i palestinesi: vi sveliamo come
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Esteri / Regno Unito, torna a fare paura il Covid: oltre 200 morti al giorno e 43mila casi. Sotto osservazione nuova mutazione
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa