Il Camerun ha liberato 900 ostaggi di Boko Haram

L’operazione militare avrebbe portato anche all’uccisione di 100 militanti del gruppo estremista

Di TPI
Pubblicato il 2 Dic. 2015 alle 14:11 Aggiornato il 9 Set. 2019 alle 19:22
0
Immagine di copertina

Mercoledì 2 dicembre, l’esercito del Camerun insieme a una task force regionale avrebbe liberato circa 900 ostaggi dalle mani di Boko Haram, uccidendo un centinaio di militanti del gruppo estremista.

L’annuncio è stato dato dal ministro della Difesa del Paese Joseph Beti Assomo, in una dichiarazione alla radio di stato: “Un’operazione speciale di rastrellamento è stata condotta del 26 al 28 novembre contro i combattenti”, ha spiegato.

L’attacco rivolto Boko Haram è stata svolto nella parte settentrionale del Paese, al confine con la Nigeria, dove il gruppo terroristico è più attivo.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.