Covid ultime 24h
casi +16.377
deceduti +672
tamponi +130.524
terapie intensive -9

Il bus di Into The Wild è stato rimosso | VIDEO

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 19 Giu. 2020 alle 14:12 Aggiornato il 19 Giu. 2020 alle 15:27
345

Il bus in Alaska reso celebre da “Into The Wild” – libro del 1996 di Jon Krakauer e film del 2007 di Sean Penn – è stato rimosso giovedì dal luogo in cui si trovava per ragioni di sicurezza. Il video è stato pubblicato dall’Alaska National Guard che ne ha dato notizia.

Il libro da cui è stato tratto il film racconta la vera storia di Christopher McCandless un ragazzo di 24 anni che decise di trasferirsi in Alaska per vivere a stretto contatto con la natura e abbandonare i beni che possedeva in precedenza.

Il suo bus rimasto parcheggiato in una delle zone più impervie dello Stato era diventato la meta di numerosi turisti che provavano a raggiungere la zona – particolarmente pericolosa – per riuscire a scattare una foto vicino al mezzo. Alcuni turisti erano morti nel tentativo di raggiungerlo

Il protagonista della storia, Christopher McCandless, era morto nel 1992 e fu ritrovato all’interno del bus che aveva utilizzato come casa durante la sua esperienza in Alaska.

Lo scorso febbraio cinque turisti italiani erano rimasti bloccati mentre cercavano di raggiungere il bus di Into The Wild ed erano stati costretti a chiedere soccorso in quanto uno di loro aveva un principio di congelamento ai piedi. L’ Alaska Natural Resources Commissioner Corri Feigi ha spiegato che si trattava di una decisione necessaria in quanto si trattava di “un veicolo abbandonato e in via di deterioramento che ha richiesto operazioni di salvataggio sempre più pericolose e costose e che stava mettendo a rischio la vita di alcuni visitatori”.

345
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.