Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:41
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il Burundi rischia una nuova guerra civile

Immagine di copertina

L’aumento delle violenze e la situazione di stallo politico stanno mettendo a repentaglio la pace nel Paese

Il Burundi sarebbe teatro di un forte aumento delle violazioni dei diritti umani, tra cui torture, esecuzioni extragiudiziali, arresti arbitrari, detenzioni illegali e altre forme di trattamento inumano e degradante.

Per questo motivo il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha invitato tutti i gruppi in lotta a intraprendere un dialogo per evitare che nel Paese ritorni la guerra civile.

Il presidente del Consiglio di sicurezza, lo spagnolo Román Oyarzun Marchesi, ha sottolineato la necessità di deporre le armi e di salvaguardare gli accordi di pace di Arusha dell’agosto del 2000.

I disordini seguono la rielezione, avvenuta a luglio, del presidente Pierre Nkurunziza. L’opposizione accusa Nkurunziza di aver infranto, ricandidandosi per un terzo mandato, il trattato di pace che mise fine nel 2006 alla guerra civile durata 13 anni.

Il Consiglio di sicurezza ha condannato tutte le violazioni dei diritti umani e gli atti di violenza illecita compiuti sia dalle forze di sicurezza, sia dagli altri gruppi illegalmente armati. 

A causa dell’instabilità politica e del peggioramento della situazione umanitaria, più di 200mila cittadini del Burundi hanno lasciato il paese.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Esteri / Instagram danneggia la salute mentale delle adolescenti. Facebook lo sa, ma non fa niente
Esteri / “Il burqa non è nella nostra cultura”: la campagna social delle donne afghane contro i talebani
Ambiente / Mattanza di delfini alle isole Faroe per la tradizionale caccia Grindadrap
Esteri / Israele, morto per Covid il leader dei no vax. Anche dall’ospedale incitava i suoi: “Continuate le proteste”
Esteri / “Dopo l’assalto a Capitol Hill i militari tolsero a Trump l’accesso alle armi nucleari”
Esteri / La Corte europea dei diritti dell’uomo: il green pass “non viola i diritti umani”
Esteri / Incendio in Spagna: migliaia di persone in fuga dalle fiamme vicino alla Costa del Sol