Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Brexit, accordo tra Johnson e l’Ue è legge: è arrivata la firma della regina

Immagine di copertina

Brexit, accordo tra Johnson e l’Ue è legge: è arrivata la firma della regina

La regina Elisabetta ha firmato l’accordo sulla Brexit raggiunto nei mesi scorsi dal premier britannico Boris Johnson e l’Unione europea: l’intesa adesso è legge.

La sovrana inglese ha apposto la sua firma (Royal Assent) sotto il testo dello European Union Withdrawal Agreement Act, che nella giornata di ieri – mercoledì 22 gennaio 2020 – aveva concluso l’iter di ratifica parlamentare a Westminster.

Sono passati tre anni e 7 mesi dal referendum sull’uscita del Regno Unito dall’Ue, avvenuto nel 2016: da allora la strada verso la Brexit è stata ricca di sorprese, colpi di scena e polemiche. Ma oggi, con la firma della regina sull’accordo, l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea è un passo più vicina.

L’annuncio della firma della regina sull’accordo raggiunto tra Johnson e Bruxelles è stato formalizzato alla Camera dei comuni, accolto da un forte applauso soprattutto dalla parte Tory dell’aula. Proprio dai banchi dei conservatori, negli stessi minuti, è stata lanciata l’idea di creare – per le ore 23 locali del 31 gennaio 2020, giorno ufficiale della Brexit – uno spettacolo di fuochi d’artificio sulle scogliere di Dover, i cui bagliori siano visibili fino alle coste francesi, sull’altra sponda della Manica.

L’iniziativa è però soprattutto una risposta polemica a quella dell’eurodeputato liberaldemocratico Anthony Hook, già paladino del fronte Remain, che per il 31 gennaio ha a sua volta annunciato l’intenzione di far srotolare dalla costiera di Dover un enorme striscione con la scritta “We still love EU” (“Noi continuiamo ad amare l’Ue”).

Leggi anche:
Brexit, la Camera dei Comuni ratifica l’accordo: cosa succede ora
Effetto Brexit: oltre 1 milione di cittadini britannici a caccia di passaporti europei
Ti potrebbe interessare
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Esteri / Israele ha lanciato un attacco contro l’Iran: colpita una base militare a Isfahan. Media: “Teheran non pianifica una ritorsione immediata”. Blinken: "Usa non coinvolti"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Esteri / Israele ha lanciato un attacco contro l’Iran: colpita una base militare a Isfahan. Media: “Teheran non pianifica una ritorsione immediata”. Blinken: "Usa non coinvolti"
Esteri / Germania, arrestate due spie russe che preparavano sabotaggi
Esteri / Brasile, porta il cadavere dello zio in banca per fargli firmare un prestito: arrestata
Esteri / Michel: “Iran è una minaccia non solo per Israele, va isolato”. Teheran: “Potremmo rivedere la nostra dottrina nucleare di fronte alle minacce di Israele”
Esteri / La scrittrice Sophie Kinsella: “Ho un cancro al cervello, sto facendo chemioterapia”
Esteri / Serie di attacchi di Hezbollah al Nord di Israele: 18 feriti. Tajani: “G7 al lavoro per sanzioni contro l’Iran”. Netanyahu: “Israele farà tutto il necessario per difendersi”
Esteri / Copenaghen, distrutto dalle fiamme gran parte dell’edificio della Borsa | VIDEO
Esteri / L’Iran minaccia l’uso di un’arma “mai usata prima”. L’Onu: “Sono 10mila le donne uccise a Gaza dall’inizio della guerra, 19 mila gli orfani”