Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:17
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Brexit, Boris Johnson fa la parodia di Love Actually. E Hugh Grant risponde

 

Brexit, Boris Johnson fa la parodia di Love Actually. E Hugh Grant risponde

Il primo ministro inglese Boris Johnson ha condiviso sui suoi profili social un video in cui fa la parodia del film natalizio Love Actually (2003) in cui Hugh Grant interpreta un primo ministro laburista.

Nello spot elettorale dei conservatori Boris Johnson interpreta la parte di Andrew Lincoln (bel film Mark), che nella notte di Natale suona al campanello della porta di Julie (interpretata da Keira Knightley) per dichiararle il suo amore. Quella dei cartelli scritti nel film Love Actually è considerata tra le più romantiche scene della cinematografia recente.

Boris Johnson ha pensato di fare breccia nel cuore degli elettori britannici con lo stesso metodo. La parodia, bisogna ammetterlo, è geniale. Ma i messaggi che mostra il premier britannico non sono d’amore, bensì slogan a favore della Brexit.

L’attore Hugh Grant, tra i protagonisti del film Love Actually, e dichiarato oppositore della politica di Boris Johnson, è stato intervistato dalla Bbc e ha risposto ai cartelli “romantici” del premier britannico.

“Noto come non sia stato lasciato uno dei cartelli del film originale in cui Lincoln dice che a Natale bisogna dire la verità. Forse gli spin doctor Tory hanno pensato che quel cartello nelle mani di Johnson sarebbe sembrato fuori posto”, ha dichiarato Hugh Grant con tono pungente.

 

Leggi anche: 
Hugh Grant insulta Boris Johnson: “Giocattolo di gomma. Sono disgustato da te e dalla tua banda di prefetti masturbatori”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Timori Usa: “Hezbollah può sopraffare difesa aerea Israele”. Media: raid su Gaza, almeno 8 morti
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Wall Street Journal: “Solo 50 ostaggi israeliani ancora in vita, 66 sarebbero morti”. Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Timori Usa: “Hezbollah può sopraffare difesa aerea Israele”. Media: raid su Gaza, almeno 8 morti
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Wall Street Journal: “Solo 50 ostaggi israeliani ancora in vita, 66 sarebbero morti”. Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”
Esteri / Netanyahu agli Usa: “Stop al blocco delle armi”. Tensioni tra Israele e Libano, approvati e validati piani operativi per un’offensiva
Esteri / Bimba si sente male in volo e muore dopo l’atterraggio d’emergenza
Esteri / Inviato Usa: “Evitare una guerra più grande tra Israele e il Libano”. Media: “Almeno 17 morti in un raid di Israele sul campo profughi di Nuseirat”
Esteri / Netanyahu scioglie il gabinetto di guerra dopo l’uscita di Gantz, bombe su Gaza: almeno 6 morti
Esteri / Esplode un blindato a Rafah, muoiono 8 soldati israeliani
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg