Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Bolsonaro diserta l’incontro sull’ambiente col ministro francese e va dal parrucchiere

Il presidente del Brasile attacca Le Drian: "Non ha alcun interesse a venire a darci delle lezioni, altrimenti vedrà con chi ha a che fare. Non deve mancarmi di rispetto"

 

Bolsonaro diserta l’incontro sull’ambiente e va dal parrucchiere

Il presidente del Brasile Jair Bolsonaro non si è presentato all’incontro sull’ambiente  previsto per il 29 luglio con il ministro francese degli Affari Esteri Jean-Yves Le Drian perché impegnato a tagliarsi i capelli dal parrucchiere. Secondo il quotidiano brasiliano Folha de Sao Paulo l’appuntamento è stato annullato “per problemi nell’agenda personale” ma poco dopo Bolsonaro è comparso in un video live su Facebook mentre gli vengono tagliati i capelli.

Prima dell’incontro Bolsonaro riferendosi al ministro Le Drian aveva tuonato alla stampa: “Lo riceverò, se non sbaglio, per discutere di questioni ambientali. Non ha alcun interesse a venire a darci delle lezioni, altrimenti vedrà con chi ha a che fare. Non deve mancarmi di rispetto. Dovrà capire che il governo brasiliano è cambiato. La sottomissione dei precedenti capi di stato al primo mondo non esiste più”.

Le Drian aveva in programma un colloquio con il presidente brasiliano per discutere dell’emergenza climatica e del cambio di rotta di Brasilia su queste tematiche. Prima dell’incontro, il ministro francese aveva sottolineato come nell’accordo commerciale tra l’Europa e i paesi del Mercosur (Brasile, Argentina, Uruguay e Paraguay), raggiunto alla fine del giugno scorso, fosse necessario garantire “il pieno rispetto dell’accordo di Parigi, la tutela dell’ambiente e delle norme sanitarie e la protezione dei nostri settori”

Cosa prevede l’accordo sul clima di Parigi

L’accordo Ue-Mercosur che minaccia la deforestazione dell’Amazzonia

L’accordo Ue-Mercosur ha infatti, tra gli altri, anche l’obiettivo di un incremento delle esportazioni sudamericane verso l’Europa. In particolare è previsto un’aumento dell’export di carne bovina, pollame, latte, soia OGM per mangimi ed etanolo derivato dalla canna da zucchero. Tutti prodotti ad alto impatto ambientale con conseguenze immediate sull’aumento della deforestazione amazzonica. Per far spazio agli allevamenti di bestiame è infatti necessario disboscare.

Dopo la sua elezioni Bolsonaro ha smantellato molte delle tutele ambientali che proteggevano le foreste dell’Amazzonia, lasciando liberi di scorrazzare i cacciatori d’oro che vogliono eliminare gli indigeni dalle riserve in cui vivono per trarne profitto. L’ultimo episodio risale al 24 luglio. Alcuni cacciatori d’oro hanno ucciso un capo indigeno Wajapi invadendo la riserva e mettendo in fuga gli altri indigeni che l’abitavano.

Brasile, i cercatori d’oro uccidono un indigeno Wajapi in una riserva dell’Amazzonia

 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Timori Usa: “Hezbollah può sopraffare difesa aerea Israele”. Media: raid su Gaza, almeno 8 morti
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Wall Street Journal: “Solo 50 ostaggi israeliani ancora in vita, 66 sarebbero morti”. Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Timori Usa: “Hezbollah può sopraffare difesa aerea Israele”. Media: raid su Gaza, almeno 8 morti
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Wall Street Journal: “Solo 50 ostaggi israeliani ancora in vita, 66 sarebbero morti”. Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”
Esteri / Netanyahu agli Usa: “Stop al blocco delle armi”. Tensioni tra Israele e Libano, approvati e validati piani operativi per un’offensiva
Esteri / Bimba si sente male in volo e muore dopo l’atterraggio d’emergenza
Esteri / Inviato Usa: “Evitare una guerra più grande tra Israele e il Libano”. Media: “Almeno 17 morti in un raid di Israele sul campo profughi di Nuseirat”
Esteri / Netanyahu scioglie il gabinetto di guerra dopo l’uscita di Gantz, bombe su Gaza: almeno 6 morti
Esteri / Esplode un blindato a Rafah, muoiono 8 soldati israeliani
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg