Covid ultime 24h
casi +28.352
deceduti +827
tamponi +222.803
terapie intensive -64

Il sindaco di New York: “In ogni quartiere ci sarà una strada intitolata a Black Lives Matter”

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 14 Giu. 2020 alle 16:09
235
Immagine di copertina

New York City dedicherà una strada in una posizione cruciale in ogni quartiere a “Black Lives Matter”. A dirlo è il sindaco della Big Apple Bill de Blasio dopo gli omicidi dei due afroamericani per mano della polizia: George Floyd a Minneapolis il 25 maggio e Rayshard Brooks, ad Atlanta il 13 giugno.

L’idea

“Ciò che sarà chiaro – con il nome della via e per le strade della nostra città – è quel messaggio che ora questa città deve sentire pienamente, profondamente. Il paese deve gridare Black Latter Matter”, ha sottolineato de Blasio.

Una delle location sarà vicino al Municipio e le altre saranno decise in modo partecipativo, insieme a attivisti e leader della città, ha spiegato de Blasio. “Black Lives Matter” sarà anche dipinto per le strade, come è già successo a Washington e Los Angeles. L’annuncio è arrivato dopo un incontro domenicale con attivisti, tra cui Gwen Carr, la madre di Eric Garner, che è morto nel 2014 dopo che un ufficiale della polizia di New York lo ha soffocato, esattamente come è successo per George Floyd.

Le foto

La scritta a Los Angeles
La scritta a Washington DC

Leggi anche: 1. Atlanta, la polizia uccide un giovane afroamericano: altro video shock/ 2. “Il gigante buono”: chi era l’afroamericano morto soffocato dalla polizia negli Usa / 3. Derek Chauvin, cosa sappiamo sul poliziotto che ha ucciso l’afroamericano George Floyd

235
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.