Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:28
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Esclusivo TPI – Incontro con la leader dell’opposizione bielorussa Tichanóvskaja: “Il nostro è regime fuorilegge”

Il giornalista italiano Claudio Locatelli, incarcerato nell'agosto 2020 a Minsk durante le proteste contro il regime di Lukashenko, incontra in esclusiva per TPI a Roma Svetlana Tichanóvskaja, la leader dell'opposizione bielorussa, fuggita dal paese dopo le elezioni presidenziali per timore di essere arrestata

Il giornalista italiano Claudio Locatelli incontra in esclusiva per TPI a Roma Svetlana Tichanóvskaja, la leader dell’opposizione bielorussa, fuggita dal paese dopo le elezioni presidenziali dell’agosto 2020 per timore di essere arrestata.

Alle elezioni Tichanóvskaja è stata la principale avversaria del presidente Aleksandr Lukashenko, in carica dal 1994 e noto anche come “l’ultimo dittatore d’Europa”. Lukashenko ha vinto con l’80% dei consensi, ma il voto è stato inficiato dai brogli, tanto che l’Unione europea ha parlato di “elezioni illegittime”. Dopo la conferma del presidente in tutta la Bielorussia si sono scatenate forti proteste, che hanno portato a migliaia di feriti e arrestati.

Tra questi anche lo stesso Locatelli, manganellato e incarcerato per tre giorni in condizioni estreme solo perché stava documentando la mobilitazione popolare. In occasione della sua breve visita a Roma, Tichanóvskaja ha scelto di incontrare proprio Locatelli come gesto di solidarietà per ciò che il reporter italiano ha subìto in Bielorussia e per le sue testimonianze sulla repressione del regime.

Tichanóvskaja

Durante l’incontro Locatelli ha annunciato che intenterà la prima causa straniera al tribunale di Minsk per il trattamento ricevuto come giornalista anche in rappresentanza simbolica di tutti i colleghi vittime della violenza delle autorità bielorusse.

In Bielorussia le proteste contro il regime di Lukashenko proseguono tutt’ora, anche se l’attenzione dei media internazionali è andato calando con il passare dei mesi.

Dal suo “esilio” all’estero, Tichanóvskaja cerca di tenere alta l’attenzione del mondo su quello che accade in Bielorussia, in paese dove la democrazia è ancora un sogno da realizzare.

Leggi anche: 1. “In cella senza cibo, bevevo da un panno intriso di sangue”: il racconto del giornalista italiano arrestato in Bielorussia / 2. “Torturato da forze russe pro-Lukashenko in un campo di concentramento”: la denuncia di un attivista bielorusso a TPI / 3. Bielorussia, la dissidente Tarasevich a TPI: “Lukashenko usa il Covid per violare i diritti umani. Vuole annetterci alla Russia”

Ti potrebbe interessare
Esteri / In Russia sarà completamente vietato manifestare: il decreto di Putin
Esteri / Germania, aggressione vicino a una scuola: uccisa ragazza di 14 anni, 13enne ferita gravemente
Esteri / Iran, dubbi sull’abolizione della polizia morale: “Non c’è nessuna conferma”. Le proteste continuano
Ti potrebbe interessare
Esteri / In Russia sarà completamente vietato manifestare: il decreto di Putin
Esteri / Germania, aggressione vicino a una scuola: uccisa ragazza di 14 anni, 13enne ferita gravemente
Esteri / Iran, dubbi sull’abolizione della polizia morale: “Non c’è nessuna conferma”. Le proteste continuano
Esteri / Morto il giornalista e scrittore Dominique Lapierre: è l’autore del bestseller “La città della gioia”
Esteri / Indonesia, l’eruzione del vulcano Semeru: evacuata un’intera isola | VIDEO
Esteri / L’Iran abolisce la polizia morale
Esteri / Corriere rapisce una bimba di 7 anni sul vialetto di casa: trovata morta dopo due giorni
Esteri / Una lezione da Cuba: l’isola anomala tra resistenza e lotta al patriarcato
Esteri / Arrestato a Londra l’oligarca russo Mikhail Fridman: è accusato di riciclaggio e cospirazione
Esteri / Ucraina, la Russia bombarda e distrugge il centro oncologico di Kherson: “Colpiti anche edifici residenziali”