Covid ultime 24h
casi +20.884
deceduti +347
tamponi +358.884
terapie intensive +84

Biden sospende la vendita di armi all’Arabia Saudita e degli F-35 agli Emirati

Di Anna Ditta
Pubblicato il 27 Gen. 2021 alle 23:11
4.8k
Immagine di copertina
Joe Biden. Credit: Ansa

L’amministrazione del nuovo presidente Usa, Joe Biden, ha sospeso temporaneamente la vendita di armi all’Arabia Saudita e di caccia F-35 agli Emirati Arabi Uniti per “riesaminare le decisioni prese sotto la presidenza di Donald Trump”. A comunicarlo è il Dipartimento di Stato statunitense.

Un portavoce ha assicurato che si tratta di “una misura di routine amministrativa tipica di molto processi di transizione”, precisando tuttavia che il congelamento punta a fare in modo che “la vendita di armi statunitensi risponda ai nostri obiettivi strategici di costruire alleanze di sicurezza più forti, intercambiabili ed efficaci”.

In Arabia Saudita non esistono libertà d’espressione, associazione e riunione, e decine di oppositori del governo o difensori dei diritti umani sono perseguitate e detenute, come denunciano diverse Ong tra cui Amnesty Internationale. Il Paese è inoltre una delle potenze maggiormente coinvolte nella drammatica guerra civile in corso da cinque anni in Yemen.

La notizia della sospensione della vendita di F-35 all’Arabia Saudita arriva proprio mentre in Italia si è aperta la polemica sul viaggio di Matteo Renzi a Riad, effettuato in piena crisi di governo, per partecipare alla conferenza del FII Institute, organismo controllato dal fondo sovrano saudita, un ente saudita di cui è membro del board. Renzi ha sempre vantato una grande “affinità” con Biden.

Leggi anche: 1. Dopo aver fatto cadere il governo, in piena pandemia, Renzi è volato in Arabia Saudita per una conferenza /2. Italia Morta Riad: l’imbarazzo di Renzi a spasso per il mondo in piena pandemia dopo aver fatto cadere il Governo /3. Iran, Emirati Arabi, Qatar: chi vince e chi perde dalla fine della crisi nel Golfo

4.8k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.