Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:39
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

In Belgio la polizia ha inseguito un furgone di migranti e ha aperto il fuoco uccidendo una bambina di due anni

Immagine di copertina
Poliziotti belga

La bambina di origine curda è stata raggiunta da un proiettile ed è morta mentre veniva trasportata in ospedale

Un bimba curda di due anni è rimasta uccisa durante l’inseguimento di un furgone su cui viaggiava insieme ad altri migranti.

A confermare la notizia è stata la Procura di Mons, in Belgio.

“L’autopsia ha stabilito che la causa della morte è stata una pallottola che l’ha colpita sulla guancia”, ha riferito Frederic Bariseau, il primo sostituto procuratore di Mons, che non si sbilancia sulla fonte del proiettile.

“Dobbiamo prima confrontare i risultati”.

Intanto è stata aperta un’inchiesta per capire la dinamica dell’incidente.

L’inseguimento ha avuto inizio sull’autostrada E42 vicino alla città di Namur, in Belgio, dopo che l’autista del furgone che trasportava i migranti non si era fermato all’at della polizia.

Il veicolo ha proseguito la sua corsa per alcuni chilometri, per poi colpire un’altra macchina.

L’inseguimento aveva coinvolto 15 macchine della polizia e 30 agenti e si è svolto tra Namur e Maisie’res, un sobborgo di Mons, nella zona sud-ovest di Bruxelles.

La bambina è morta mentre l’ambulanza la stava trasportando all’ospedale.

Nel furgone viaggiavano in totale 26 adulti, tutti di origine curda.

“Un tragico evento con conseguenze drammatiche. L’indagine è in corso”, ha twittato il ministro dell’Interno belga Jan Jambon.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Repubblica Ceca, la nomina del nuovo primo ministro è a prova di Covid | VIDEO
Esteri / Disney+ sbarca a Hong Kong, la censura elimina l’episodio dei Simpson su Piazza Tiananmen
Esteri / Il business del plasma: quanto guadagnano gli Usa dal sangue dei più poveri
Ti potrebbe interessare
Esteri / Repubblica Ceca, la nomina del nuovo primo ministro è a prova di Covid | VIDEO
Esteri / Disney+ sbarca a Hong Kong, la censura elimina l’episodio dei Simpson su Piazza Tiananmen
Esteri / Il business del plasma: quanto guadagnano gli Usa dal sangue dei più poveri
Esteri / Inchiesta “Oro liquido”: il prezzo del commercio di sangue nell’America degli ultimi
Esteri / Vietato dire Natale: le linee guida per la “comunicazione inclusiva” dell’Ue
Esteri / Il nuovo capo dell’Interpol è Ahmed Naser al-Raisi, un generale accusato di torture e arresti arbitrari
Esteri / “Giulio Regeni ucciso per una rivalità tra servizi segreti”: le rivelazioni di un’inchiesta francese
Esteri / Comprò voti per portare le Olimpiadi a Rio de Janeiro: Nuzman condannato a 30 anni di carcere
Cronaca / Russia, incidente in una miniera di carbone in Siberia: 52 morti
Esteri / Covid, la nuova variante Omicron è arrivata in Europa: primo caso rilevato in Belgio