Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:55
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Bambino di due mesi rigurgita il latte: ucciso dal fidanzato della madre

Immagine di copertina

A compiere l'orrendo delitto è stato un 19enne statunitense

Bambino di due mesi rigurgita il latte: ucciso dal fidanzato della madre

Rigurgita il latte: per questo un bambino di 2 mesi è stato ucciso.

A compiere l’orrendo delitto, avvenuto martedì 30 luglio in Indiana, negli Stati Uniti, è stato il compagno della madre del piccolo.

Secondo quanto ricostruito da alcuni quotidiani statunitensi, il 19enne Dakota King, questo il nome dell’omicida, ha soffocato il neonato con un cuscino dopo che questi aveva cominciato a piangere dopo aver avuto un rigurgito e vomitato del latte.

A scoprire quello che era successo è stata la madre del bambino, una volta rientrata a casa.

La donna ha avvertito immediatamente i soccorsi e il piccolo, che era in fin di vita, è stato trasportato d’urgenza all’Health Bloomington Hospital, dove è morto poco dopo il suo arrivo.

I poliziotti, che si sono occupati dell’indagine, hanno perquisito la casa dove il 19enne viveva con la madre del bambino e hanno trovato delle macchie di sangue nella culla, compatibili con le lesioni trovate sul volto del neonato.

King, che, secondo quanto affermato dai familiari del bambino già in passato aveva malmenato il piccolo, una volta interrogato dagli inquirenti ha ammesso l’omicidio. L’uomo si è giustificato dicendo che il neonato aveva rigurgitato il latte e cominciato a piangere, provocando la sua rabbia.

Così ha preso il bambino, lo ha messo a testa in giù nella culla e gli ha schiacciato la testa sul cuscino fino a soffocarlo.

Il 19enne si trova attualmente in carcere e, se condannato, rischia l’ergastolo.

Usa, condannato a morte per l’omicidio dei 5 figli. Ex moglie: “Salvatelo, i bambini lo amavano”

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel. La guida al voto
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza