Me

Egitto, auto provoca esplosione in ospedale a Il Cairo: almeno 19 morti. Le foto in esclusiva

A provocare la deflagrazione l'impatto tra la macchina e le altre vetture situate dinanzi l'ospedale

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 5 Ago. 2019 alle 06:33 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 21:54
Immagine di copertina
Credit: Omar Zoheiry/dpa

Egitto, auto provoca esplosione in ospedale a Il Cairo: almeno 19 morti

Un’auto lanciata contromano e a folle velocità si è schiantata davanti un ospedale de Il Cairo, causando un’esplosione che ha provocato almeno 19 morti e 32 feriti.

Secondo quanto ricostruito dal portavoce del ministero della Salute Khaled Megahed, le cui parole sono state raccolte dall’agenzia di stampa Mena, l’automobile, che viaggiava contromano e ad alta velocità sulla Corniche al Maadi, ha travolto altre vetture situate dinanzi l’Istituto nazionale per il cancro de Il Cairo, il più importante ospedale oncologico della città, che si trova nei pressi della centralissima piazza Tahrir.

Sul posto sono state inviate 42 ambulanze per trasportare i feriti all’ospedale Nasser.

Il ministero ha ordinato lo stato di allerta “per gestire la situazione e assicurare la migliore assistenza possibile alle persone coinvolte”.

Le vittime dell’incidente erano semplici passanti e automobilisti, mentre, al momento, i pazienti ricoverati nell’ospedale non sembrano essere rimasti coinvolti nell’esplosione. L’incidente, infatti, sarebbe avvenuto davanti gli uffici amministrativi, lontano dalle camere dei ricoverati.

Il rettore dell’ospedale, che ha visitato l’Istituto insieme ad altre autorità, ha ordinato l’istituzione di una commissione tecnica per verificare i danni prodotti all’edificio.

Intanto, si cerca di capire le dinamiche esatte dell’incidente.

A tal proposito, il pm egiziano Nabil Ahmed Sadeq ha aperto un’inchiesta e inviato una squadra investigativa sul luogo dell’incidente.

L’ipotesi più accreditata al momento, comunque, è quella di una tragica fatalità, anche se non tutti ne sono convinti.

Interpellato da TPI, infatti, Ahmed Samih, direttore dell’Andalus Institute for Tolerance and Anti-Violence Studies (AITAS), una ONG fondata nel 2004 che lavora in Egitto per rafforzare i valori della tolleranza ed eliminare tutte le forme di discriminazione, si dice scettico sulla versione ufficiale fornita fino ad ora dal governo.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Esplosione in ospedale al Cairo: “C’è qualcosa che il governo vuole nascondere”

“Ci sono persone, che preferiscono mantenere l’anonimato, che dicono di aver visto un razzo nel cielo e poi un grande incendio. In molti non credono che sia stato un incidente. Potrebbe essere stata una fuga di gas, ma le foto scattate dall’interno della struttura sembrano dire altro” ha affermato Samih.

Ecco alcune delle foto scattate all’interno dell’ospedale, in esclusiva per TPI.

auto-provoca-esplosione-ospedale-cairo-morti

auto-provoca-esplosione-ospedale-cairo-morti

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Istituto Il Cairo

Ospedale Il Cairo

Tutte le notizie sull’Egitto